Menu
Cerca
Dopo Benevento-Atalanta 1-4

Il Gasp applaude Ilicic, ma non solo: «Quando giochiamo così, portiamo a casa risultati»

Il tecnico: «Abbiamo tante soluzioni, ma quando siamo in fiducia tutto viene più facile». E torna sul Papu: «Non supportavamo più un certo tipo di gioco. Ma la sua esclusione non è per motivi tecnici»

Il Gasp applaude Ilicic, ma non solo: «Quando giochiamo così, portiamo a casa risultati»
Atalanta Bergamo, 09 Gennaio 2021 ore 17:43

di Giordano Signorelli

L’Atalanta inanella un’altra vittoria, allunga la propria serie positiva, si mantiene nelle zone alte della classifica e Gian Piero Gasperini può guardare con ottimismo ai prossimi impegni: «Quando giochiamo in questo modo, portiamo a casa dei bei risultati – commenta il tecnico della Dea a fine gara -. Abbiamo disputato un buon primo tempo senza subire azioni di nota, poi il gol del pareggio ha rischiato di compromettere le cose. I ragazzi però sono stati bravi, non si sono scomposti e hanno creato parecchio. Siamo consapevoli del fatto che se ci avviciniamo all’area, abbiamo l’opportunità di fare tanti gol».

Poi l’attenzione si sposta su Ilicic, autore ancora una volta di un’eccellente prestazione. «Ilicic ha una qualità che lo rende determinante, ci consente di vincere le partite ed è importante il suo apporto anche sotto l’aspetto tecnico. A turno, però, tutti stanno offrendo il proprio contributo, sia in termini di gol che di assist. L’ultima volta era stato Freuler, oggi qualche altro. Abbiamo tante soluzioni, ma quando siamo in fiducia tutto viene più facile. Anche dietro e in mezzo ci stiamo comportando bene, lavoriamo per continuare a crescere».

Infine ennesimo riferimento a Gomez: «La sua assenza dipende da fattori non tecnici. Abbiamo fatto delle belle strisce di risultati anche con lui, ma non potevamo più supportare un certo tipo di gioco».