Atalanta
Porta blindata

Anche stasera servirà il miglior Musso, si cerca per la terza volta la porta inviolata

Il numero 1 argentino è una sicurezza per la squadra orobica che questa sera allo stadio Maradona cerca continuità anche in difesa. Da due anni la Dea non mette in fila tre partite senza subire subire gol

Anche stasera servirà il miglior Musso, si cerca per la terza volta la porta inviolata
Atalanta 03 Dicembre 2021 ore 22:26

di Fabio Gennari

Contro Juventus e Venezia, l'Atalanta non ha incassato nessuna rete. L'avvenimento è importante perché non si verificava dalla stagione 2019/20 quando furono addirittura tre le partite consecutive in Serie A senza subire gol: Atalanta - Napoli 2-0 della 29esima giornata, Cagliari - Atalanta 0-1 della 30esima e Atalanta - Sampdoria 2-0 della 31esima giornata. Momenti della stagione diversi, prerogative molto distanti per una squadra che si apprestava a chiudere quella stagione con 98 gol segnati con una differenza reti assolutamente abissale (+50).

Rispetto a quella squadra sono cambiate molte cose, oggi i nerazzurri incassano meno reti pur viaggiando in fase offensiva ad una media che tocca le 80 marcature e che rappresenterebbe comunque davvero un ottimo bottino. Per fare qualcosa di ancora più grande degli ultimi 3 terzi posti, tuttavia, serve tenere basso il numero di gol subiti e per questo motivo le prestazioni del portiere argentino Juan Musso saranno sempre più determinanti. Soprattutto in casa di avversarie toste come il Napoli.

Il rendimento del nuovo portiere degli orobici, soprattutto nelle grandi partite giocate finora, è stato eccellente. Nelle 5 sfide di Champions si è sempre fatto trovare pronto, in campionato ha alternato qualche sbavatura ad altre partite in cui è stato protagonista e a Torino, sabato scorso, si è fatto vedere con un super intervento in tuffo sul diagonale di Rabiot: una parata decisiva per il risultato. La speranza è che Musso possa continuare a offrire un rendimento di tale livello, se si confermerà anche a Napoli la Dea potrà davvero sognare il colpaccio.