Protagonista

Sempre più aggrappati a Ilicic, proprio per questo serve trovare un suo erede

Con il gol al Genoa sale a quindici reti stagionali. Lo sloveno è insostituibile per Gasp ma ha 32 anni e proprio per questo l'Atalanta si sta muovendo per costruire il futuro

Sempre più aggrappati a Ilicic, proprio per questo serve trovare un suo erede
03 Febbraio 2020 ore 00:16

di Fabio Gennari

Il gol del 2-2 su assist di Zapata è il numero 14 di Josip Ilicic in campionato. Considerando anche la Coppa Italia siamo a quota 15 reti stagionati del numero 72 sloveno in 24 partite, cui bisogna aggiungere pure 6 assist: fanno 21 reti su 68 con il suo zampino decisivo. Che giochi esterno o punta centrale, quello che caratterizza le prestazioni del fantasista ex Fiorentina è la capacità di essere sempre protagonista. Sempre dentro alla partita, contro tutti gli avversari.

È chiaro che un giocatore di questo livello per l’Atalanta sia imprescindibile e se non è lui a chiedere il cambio, come contro il Genoa, diventa difficile pensare a una scelta tecnica da parte di Gasperini: se stanno bene, Ilicic e Gomez giocano sempre. Alla luce dei numeri proposti, è giusto sottolineare nuovamente il concetto, ovvero parlare del futuro. L’Atalanta non ha bisogno di un vice Ilicic ma di un giocatore che sia in grado di raccogliere la sua eredità. La ricerca va in quella direzione, non è detto che a giugno lo sloveno vada via ma non può continuare ad avere un ruolo da titolare indiscutibile a 32 anni. Non sarebbe segno di progettualità da parte della società orobica.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia