Diretta di Torino-Atalanta

L’Atalanta inizia con un poker. Solo Belotti non si arrende: 2-4

L’Atalanta inizia con un poker. Solo Belotti non si arrende: 2-4
25 Settembre 2020 ore 07:18

SECONDO TEMPO

95′ – Fischio finale: l’Atalanta ha battuto il Torino per 4-2. In rete Papu, Muriel, Hateboer e De Roon. Doppietta di Belotti nel Toro, ancora a zero in classifica dopo due partite. Nella Dea, padrona del gioco, grande prova di Gomez, Gosens e De Roon. I granata hanno combattuto per un tempo, poi la maggior qualità del gioco nerazzurro ha fatto la differenza.

87′ – Ammonito Freuler per fallo su Verdi.

83′ – L’Atalanta controlla e effettua un triplo cambio: Pasalic, Mojica e Lammers. Escono Gomez, Zapata e Gosens.

74′ – Esce Zaza tra i fischi dei pochi spettatori. Ha lottato, ma non ha convinto. Al suo posto, Milico.

67′ – Malinovskyi subito in partita. Prima un colpo di testa centrale, poi un’imbucata per Toloi, che non arriva di un soffio. Guadagna anche una punizione ma spara alto complice un terreno di gioco in condizioni pietose.

63′ – Malinovskyi sostituisce Muriel. Nel Torino fuori Linetty e Berenguer, dentro Lukic e Verdi.

55′ – GOL DELL’ATALANTA: DE ROON! Gran palla dietro di Muriel per De Roon, che di prima col mancino piazza sul secondo palo. Altro gol spettacolare, niente da fare per Sirigu.

54′ – OCCASIONE ATALANTA. Cross di Freuler per Hateboer che si divora un gol fatto colpendo di testa ma mandando a lato.

47′ – OCCASIONE ATALANTA: Il solito Gomez converge verso l’interno e trova Muriel che calcia largo sul primo palo.

Palomino entra al posto di Caldara. Prenderà la posizione centrale.

 

CRONACA PRIMO TEMPO

Gran bel primo tempo fra Atalanta e Torino e partita apertissima. Gomez in cattedra con un gol-capolavoro e due assist a Muriel e Hateboer. Ottima anche la prova di Gosens sulla sinistra. Incertezze invece in difesa con Sutalo e Caldara che faticano a contenere le punte del toro. Fra i granata, doppietta del bergamasco Belotti che prima di oggi non aveva mai segnato all’Atalanta.

43′ – GOL DEL TORINO: BELOTTI! Cross di Vojvoda da destra, liscio di Caldara, Belotti ci crede e in mezzo all’area la spizzica di testa. Sportiello battuto.

42′ – GOL DELL’ATALANTA: HATEBOER. Palla magnifica sul secondo palo di Gomez per il destro al volo dell’olandese.

39′ – AMMONITO ZAZA per una gomitata a Sutalo.

30′ – AMMONITO CALDARA entrato in ritardo su Berenguer.

22′ – GOL DELL’ATALANTA: MURIEL! Gomez pennella da centrocampo in profondità per Muriel, tiro al volo a incrociare del colombiano che non lascia scampo a Sirigu. Gran gol.

19′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Grande azione di Gomez che taglia l’area con un cross trovando Gosens libero sulla sinistra: tiro al volo potente, ma la palla finisce alta.

16′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA: cambio di gioco illuminante di De Roon, Gosens mette in mezzo per Zapata che di testa manda alto.

15′ – Gol di Muriel annullato per fuorigioco di Gosens. Partita vivace con continue occasioni da una parte e dall’altra.

14′ – GOL DELL’ATALANTA: GOMEZ! Sponda di Zapata, il Papu raccoglie e dai venti metri calcia benissimo di mezzo esterno. Palla sul palo e poi dentro. Gran gol.

11′ – GOL DEL TORINO: BELOTTI! Sponda di Zapata, il Papu raccoglie e dai venti metri calcia benissimo di mezzo esterno. Palla sul palo e poi dentro. Gran gol.

7′ – TRAVERSA DI ZAZA. Sutalo a vuoto e l’attaccante del toro fa partire un siluro di sinistro che si stampa sulla traversa.

 

LE FORMAZIONI

Torino (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda, Nkoulou, Bremer, Murru; Meité, Rincon, Linetty; Berenguer; Zaza, Belotti.

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Toloi, Caldara, Sutalo; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Gomez; Zapata, Muriel.

 

IL PREPARTITA

Campionato nuovo, Atalanta vecchia. Oggi in campo rivedremo gli stessi volti della sfida col PSG. Tra infortuni, preparazione da ultimare e squalifiche varie, Gasperini si affida ai soliti noti e non vuole rischiare azzardi. In panchina dei nuovi arrivati vanno Lammers e Mojica e poi qualche giovane come Diallo (nome nuovo di Traorè), Ruggeri e Da Riva. Vedremo se verranno impiegati nel corso della gara, sfruttando tutti e cinque i cambi. Gasperini in conferenza stampa ha speso parole di elogio per i nuovi arrivati, definiti di valore. L’importante è azzerare la gara vinta col Torino 7-0. Oggi si comincia daccapo e con umiltà. Come ricorda sempre il presidente Percassi: “Prima la salvezza”. Il Torino ha cambiato filosofia di gioco e con Giampaolo cercherà il dovuto riscatto rispetto alla stagione scorsa.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia