Le partite

L’analisi del calendario dell’Atalanta: sorridiamo, solo un trittico pesante e finale col botto

Ecco la lista degli impegni in campionato della Dea. Si parte a Torino (con la Lazio la gara sarà posticipata), si chiude col Milan

L’analisi del calendario dell’Atalanta: sorridiamo, solo un trittico pesante e finale col botto
02 Settembre 2020 ore 13:41

di Fabio Gennari

Premessa: prima o poi bisogna incontrarle tutte. Seconda premessa: sulla carta le partite sono sempre più facili di quanto poi non dica il campo. Terza premessa: lo stato di forma di tutte le squadre sarà condizionato in modo netto dal calendario compresso, soprattutto per chi gioca in Europa. Fissati questi paletti, la valutazione del calendario atalantino di Serie A non può che essere positiva. Ci sarà un solo trittico complicato (Fiorentina in casa, Juventus in trasferta e Roma in casa nella settimana di dicembre immediatamente successiva al termine del girone di Champions League), mentre i restanti impegni sono ben distribuiti e il finale di campionato sarà con il botto solo all’ultima giornata: c’è il Milan.

Sorteggio del nuovo calendario della Serie A 2020/2021: la Dea debutterà col Torino

Il sorteggio del campionato è stato abbastanza positivo per i nerazzurri: si parte sul campo del Torino il 26-27 settembre (squadra che ha cambiato allenatore), mentre l’esordio in casa sarà con il Cagliari nel primo fine settimana di ottobre (altra compagine che ha un nuovo tecnico). In mezzo, con ogni probabilità, si giocherà Lazio-talanta (recupero della prima giornata) e la data buona sembra quella del 30 settembre. Napoli, Sampdoria, Crotone e Inter (giornate numero 4, 5, 6 e 7) saranno accompagnate dai primi tre turni di Champions, e lo stesso accadrà per le sfide con Spezia, Verona, Udinese e Fiorentina (giornate numero 8, 9, 10 e 11): quindi due super sfide con squadre che però hanno lo stesso intenso calendario (Napoli in Europa League e Inter in Champions League) e altre con avversari con cui l’Atalanta se la può giocare.

I primi due turni del 2021 (3 e 6 gennaio) si giocheranno entrambi a Bergamo (contro Sassuolo e Parma) mentre le gare infrasettimanali del ritorno sono in programma con Crotone e Benevento (inizio marzo e metà maggio), sempre al Gewiss Stadium. La partita con il Genoa di Andrea Masiello si giocherà alla penultima giornata, mentre il nuovo Milan di Ibrahimovic sarà l’ultimo ostacolo alla 19esima. Per avere il quadro completo della situazione toccherà aspettare l’1 ottobre (sorteggio di Champions): in base ad avversari e trasferte, tutto sarà un po’ più chiaro.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia