Atalanta
I precedenti

Atalanta-Inter, con Gasperini in panchina due vittorie, due pareggi e una sconfitta a Bergamo

Con il tecnico di Grugliasco il bilancio interno è finora positivo. Attenzione però: dopo il rifacimento della Pisani la Dea non ha più vinto

Atalanta-Inter, con Gasperini in panchina due vittorie, due pareggi e una sconfitta a Bergamo
Atalanta 15 Gennaio 2022 ore 09:00

di Fabio Gennari

Atalanta-Inter, a Bergamo e con Gasperini in panchina, è sempre stata una sfida intensa. La prima volta, il 23 ottobre 2016, la squadra bergamasca vinse 2-1 grazie ad un rigore di Pinilla nel finale, con Masiello che aprì le marcature e la punizione di Eder a fissare il momentaneo 1-1. Era appena nata l'Atalanta del Gasp, dopo il successo con il Napoli per 1-0 di inizio mese la squadra dei giovani ottenne una seconda vittoria molto prestigiosa e la classifica continuava a migliorare.

Nel 2018 le gare giocate furono due: ad aprile finì 0-0, mentre a novembre l'Atalanta travolse i milanesi con un perentorio 4-1. Era l'11 novembre, Hateboer nel primo tempo segnò l'1-0 con la Dea che andò al riposo avanti solo di una rete dopo aver dominato il gioco. Il pari di Icardi su rigore diede, paradossalmente, ulteriore carica alla squadra di casa, che con Mancini, Djimsiti e Gomez fissò. Purtroppo, quella è stata l'ultima vittoria interna (con la Curva Pisani vecchio stile e il pubblico sugli spalti al cento per cento), visto che nel 2020 sono arrivate una sconfitta e un pareggio.

Proprio queste ultime due gare sono state segnate da episodi significativi per l'ambiente nerazzurro. Il primo agosto 2020 l'Inter segnò subito con D'Ambrosio e poi Young fissò lo 0-2. Gollini si fece male a un ginocchio dopo nemmeno due minuti e quell'infortunio lo costrinse a saltare la notte di Lisbona con il Paris Saint-Germain. Pochi mesi più tardi, era l'8 novembre 2020, la rete di Lautaro Martinez venne pareggiata nel finale dal primo gol in campionato di Miranchuk: dribbling e stoccata mancina dal limite del russo regalarono un punto d'oro alla squadra di Gasperini.