Il personaggio

L’Atalanta è una macchina da gol (col lusso di un Muriel che segna ogni 70′ minuti)

Da titolare rende molto meno, Gasperini lo ha definito un «titolare da vantaggio» per sfruttarlo a gara in corso

L’Atalanta è una macchina da gol (col lusso di un Muriel che segna ogni 70′ minuti)
03 Marzo 2020 ore 00:38

La differenza che passa tra l’Atalanta di Gasperini e tutte le altre squadre del campionato è che in casa nerazzurra non c’è un bomber che domina la scena e cannibalizza tutte le palle gol che capitano in area. La squadra bergamasca non ha uno come Immobile che insacca 27 dei 60 gol della sua squadra, ma grazie all’apporto di ben 14 calciatori arriva a quota 70 reti (in 25 partite) grazie alla grande collaborazione di tutti. In campo dall’inizio o subentranti dalla panchina.

Ancora una volta, a Lecce il Gasp ha trovato reti dai subentranti: Muriel e Malinovskyi hanno timbrato il cartellino e in particolare il colombiano ha numeri da urlo. Con 13 reti in poco più di 900′ minuti giocati, Muriel ha una media di una rete ogni 70′ minuti passati in campo. Ben 7 delle sue realizzazioni sono arrivate infatti entrando dalla panchina e 4 di queste le ha realizzate con le doppiette sui campi di Spal e Torino. In stagione, considerando anche la Champions, il dato complessivo è 28 presenze, 14 gol e una media di un gol ogni due partite.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia