La curiosità

Atalanta, serve la fame dei giorni migliori anche contro le piccole

Già in altre situazioni la Dea era in vantaggio eppure non è arrivo l'episodio da ko soprattutto contro le "piccole"

Atalanta, serve la fame dei giorni migliori anche contro le piccole
03 Febbraio 2020 ore 09:00

di Fabio Gennari

C’è un problema di fondo per l’Atalanta formato casalingo di Gasperini. Quando si gioca tra le mura amiche contro squadre che, almeno sulla carta, sembrano alla portata, i nerazzurri qualche problema in più lo patiscono. Sfide come quelle contro Lecce, Udinese, Milan e Parma nascono e muoiono nel breve volgere di pochi minuti, ma ci sono anche altre situazioni in cui si prendono gol assurdi e ribaltoni che lasciano un po’ interdetti.

Nelle ultime due uscite interne, la squadra orobica è sempre andata in vantaggio, pure abbastanza presto. Spal e Genoa però sono riuscite e sfruttare svarioni di una squadra che, quando si rilassa, prende reti difficili da commentare. Con il Grifone è arrivato il pareggio, ma si tratta comunque di due punti persi. A ben guardare, anche contro il Torino a Parma e contro lo Shakthar a San Siro ci sono state situazioni di vantaggio tramutate in sconfitta al 90′ e non citiamo quelle contro Juventus e Manchester City perché i valori sono diversi. In ogni caso, è bene migliorare nella gestione dei vantaggi, perché i punti poi diventano decisivi.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia