Pesante botta e risposta

Atalanta-Valencia diventa motivo di polemica politica in… Slovenia

Il premier sloveno e il possibile futuro rivale politico attualmente a capo della Uefa, Ceferin, si sono scontrati parlando proprio del match di Champions dei nerazzurri

Atalanta-Valencia diventa motivo di polemica politica in… Slovenia
09 Aprile 2020 ore 22:46

di Fabio Gennari

Si torna a parlare di Atalanta-Valencia e questa volta le polemiche sono davvero pesantissime. Il  premier conservatore sloveno Janez Jansa ha dichiarato infatti che la scelta di far disputare la partita dello scorso 19 febbraio a Milano «è stata una decisione irresponsabile e criminale. Un’autentica bomba biologica». La teoria secondo la quale gli oltre 45mila sostenitori nerazzurri presenti al Meazza avrebbero amplificato il contagio è già stata avanzata da alcuni esperti ma la domanda sorge spontanea: perché questo attacco tanto pesante da parte del capo del governo sloveno?

I motivi sono squisitamente politici. La Uefa è presieduta da Aleksander Ceferin che è sloveno e, si dice, punterebbe a una carriera politica quando terminerà il suo mandato da presidente del massimo organo calcistico europeo. Ceferin nei giorni scorsi aveva duramente criticato la gestione economica dell’emergenza da parte del governo sloveno e il premier Jansa non gliele ha mandate a dire, rispondendo per le rime. Possiamo permetterci? In un momento come questo, certi giochetti di potere si potrebbe evitare…

Approfondimenti
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia