Le ultime

Attesa per Kolasinac, nelle prossime ore si capirà quanto è grave il suo problema muscolare

Non ci sono ancora indicazioni ufficiali in merito all'infortunio che ha costretto il 23 nerazzurro ad abbandonare il campo contro il Marsiglia

Attesa per Kolasinac, nelle prossime ore si capirà quanto è grave il suo problema muscolare
Pubblicato:
Aggiornato:

di Fabio Gennari

Il rischio che la sua stagione sia quasi finita c'è. Inutile negarlo. Per fare qualsiasi valutazione, tuttavia, bisogna aspettare gli esami cui sarà sottoposto e che daranno l'esatto quadro della situazione. Sead Kolasinac, centrale difensivo bosniaco della Dea, ieri a Zingonia ha solo svolto alcune terapie (al pari di Toloi e Holm) e la società ha fatto sapere che tra questo pomeriggio e domani mattina arriveranno gli esiti deli esami cui è stato sottoposto. Non ci sono, al momento, certezze. Quindi aspettiamo e speriamo.

Chiaramente per lunedì a Salerno la sua assenza è scontata, il fatto di giocare costantemente ogni 3 giorni non aiuta a fare previsioni sul possibile rientro, quindi è doveroso attendere. Fosse davvero uno stiramento come ipotizzato nelle ultime ore anche da Gasperini, la situazione sarebbe molto complicata. Sul fronte degli altri infortunati, intanto, possibile che Toloi recuperi per la finale di Coppa Italia mentre per Holm è tutto da capire. Se l'italo-brasiliano dovesse farcela, Gasperini aggiungerebbe una freccia all'arco dei difensori.

Sul campo della Salernitana tornerà Hien che sarà a disposizione anche per la gara con il Marsiglia a Bergamo (giovedì era squalificato) , Scalvini e Djimsiti stanno bene e de Roon può adattarsi ma anche Bonfanti, a questo punto, va considerato come un elemento che può trovare spazio. All'Arechi, ad esempio, il 2003 che finora in stagione ha giocato dall'inizio solo contro il Rakow in Europa League potrebbe davvero giocare e dare respiro ad un reparto che nel tempo ha perso anche Palomino, ormai ai margini.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali