Volto nuovo

Bosko Sutalo, il miglior giovane difensore di Croazia al servizio della Dea

Un video per scoprire chi è il giovane proveniente dall'Osijek, ultimo arrivato in casa nerazzurra

30 Gennaio 2020 ore 09:19

di Fabio Gennari

Altro giro, altro giovane di prospettiva acquistato. E pare non sia nemmeno finita qui. L’Atalanta ha chiuso mercoledì 29 gennaio (fatte le visite mediche, manca solo l’annuncio ufficiale) per il croato Bosko Sutalo, ragazzo classe 2000 proveniente dalla formazione croata dell’Osijek. Il nuovo acquisto della Dea viene definito in patria come il miglior prospetto difensivo di tutto il Paese, Luca Percassi e Sartori (gli uomini mercato dell’Atalanta) hanno trovato l’accordo sia con il ragazzo che con il club croato per un’operazione da circa 5 milioni di euro: si tratta dell’incasso più alto di sempre per il sodalizio del presidente Mestrović.

Dal punto di vista tecnico, Sutalo è un elemento molto interessante e duttile. Può giocare da perno centrale in una difesa a tre ma ricopre senza problemi anche la posizione di centrale destro o mancino. Alto 188 centimetri, il ragazzo viene descritto come veloce e capace anche di adattarsi sull’esterno. Secondo i ben informati, sarà un perno della Croazia dopo l’Europeo 2020. In campo cerca spesso l’anticipo, ha buona tecnica e sa giocare con il pallone tra i piedi, mostra sempre ottima personalità e fuori dal campo pare sia un bravissimo ragazzo. Insomma, le premesse per un colpo molto interessante da parte della Dea ci sono tutte.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia