Incontri in corso

Caldara vicino al ritorno all’Atalanta: i dettagli dell’operazione con il Milan

Il difensore di Scanzorosciate ha scelto: vuole tornare a Bergamo. Si parla di un prestito fino al giugno 2021 con diritto di riscatto fissato a circa 15 milioni.

Caldara vicino al ritorno all’Atalanta: i dettagli dell’operazione con il Milan
08 Gennaio 2020 ore 18:22

Il primo acquisto del mercato invernale 2020 nerazzurro dovrebbe essere il difensore del Milan Mattia Caldara.

Il classe 1994 di Scanzorosciate è cresciuto nel vivaio nerazzurro, l’Atalanta lo ha ceduto alla Juventus per 25 milioni di euro nell’estate del 2018 ma, pochi giorni dopo il passaggio in bianconero, la Vecchia Signora lo ha spedito al Milan per 35 milioni riportandosi a casa Bonucci. Nell’ultimo anno e mezzo Caldara ha giocato pochissimo a causa di due brutti infortuni, ora il peggio è passato ma i rossoneri non puntano su di lui.

Il ragazzo avrebbe quindi scelto: vuole tornare alla Dea e nonostante un ingaggio super (3 milioni di euro, da capire come sarà ripartito tra Milan e Atalanta) sembra che le parti siano al lavoro per completare un’operazione apparentemente perfetta per il futuro a medio termine. Caldara potrebbe tornare alla Dea in prestito fino al 30 giugno 2021, con diritto di riscatto a favore dei nerazzurri fissato a circa 15 milioni di euro.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia