Tessere stagionali

Campagna abbonamenti 2024/25 Atalanta, il via sarà nella seconda metà di luglio

Partirà tra qualche settimana il periodo riservato alle sottoscrizioni dei tagliandi per il prossimo campionato da parte dei sostenitori nerazzurri

Campagna abbonamenti 2024/25 Atalanta, il via sarà nella seconda metà di luglio
Pubblicato:
Aggiornato:

di Fabio Gennari

Adesso c'è anche una data, o per meglio dire un periodo di riferimento: la campagna abbonamenti 2024/2025 dell'Atalanta inizierà nella seconda metà di luglio.

C'era grande curiosità tra i tifosi per capire quando sarebbe iniziato il periodo di sottoscrizioni delle tessere annuali in vista della nuova stagione, con lo stadio completato (25 mila posti a disposizione) e la squadra vincitrice dell'Europa League che sarà impegnata in Champions è evidente come l'interesse attorno alla Dea sia in crescita costante, ma serviranno ancora alcune settimane prima di potersi abbonare.

L'unica indicazione arrivata è una conferma di quanto ci si attendeva: sono previsti periodi di prelazione sia per gli abbonati di Curva Morosini della stagione 2022/23 (la penultima, quella che ha preceduto l'inizio dei lavori) che per gli abbonati in tutto lo stadio della stagione 2023/24. Per i prezzi e le modalità di acquisto sarà necessario attendere le prossime settimane, l'obiettivo non può che essere quello di riempire lo stadio, che sarà finalmente tutto a disposizione di chi vorrà seguire dal vivo gli impegni dei nerazzurri.

L'Atalanta avrà a disposizione un impianto in cui una grossa fetta dei posti (oltre il 70 per cento) sarà in settori definiti "popolari", l'apertura della nuova Morosini sarà molto importante anche in considerazione del fatto che la Pisani, nella passata stagione, era esaurita in abbonamento. Sottoscrivere la tessera annuale è importante anche in previsione Champions: il mini-abbonamento per le 4 sfide che la Dea giocherà a Bergamo, in base a quanto accaduto nelle passate stagioni, dovrebbe essere in prelazione per gli abbonati al campionato.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali