La provocazione

Caro Lotito, una domanda: se vincesse lo scudetto, avrebbe il coraggio di festeggiare?

Secondo il presidente della Lazio, l'Atalanta non dovrebbe partecipare a degli ipotetici play-off per la vittoria del titolo. Accetterebbe solo una sfida secca con la Juventus

Caro Lotito, una domanda: se vincesse lo scudetto, avrebbe il coraggio di festeggiare?
28 Aprile 2020 ore 09:45

di Fabio Gennari

Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha rilasciato ieri (27 aprile) alcune dichiarazioni a Repubblica proponendo una soluzione per l’assegnazione dello Scudetto che ha indignato parecchio il mondo dei social. «Una sfida secca con la Juventus? Sì, questo lo accetterei. Sfido la Juve: decidiamo lo scudetto in una partita unica», ha detto il numero uno dei capitolini. Poche righe dopo, parlando dei play-off, ha aggiunto: «Oggi io sono a un punto dalla Juventus, e solo per Juve-Inter che… Vabbè, l’avete vista. Ma all’andata contro la Juve ho vinto 3-1 e anche in Supercoppa l’ho battuta 3-1. E dovevamo ancora giocare il ritorno. Per equità, una squadra come l’Inter, che ha 8 punti meno di noi, o l’Atalanta, che ne ha 14 in meno, mi dica lei se devono essere coinvolte».

Tralasciando il fatto che i nerazzurri sono a -14 con una gara da recuperare e la partita di ritorno ancora da disputare, soprassedendo sul numero di punti ancora a disposizione delle Dea (39) e sul fatto che sia nella gara di andata che nella precedente finale di Coppa Italia del 15 maggio a Roma la Lazio ha avuto bisogno di “parecchia fortuna” per uscire dal campo con un trofeo e un punto, poniamo una sola domanda: se anche qualche artista dei regolamenti arrivasse a regalare alla Lazio una finale Scudetto che non sta scritta in nessun regolamento del pianeta, caro signor Lotito, le chiediamo umilmente: avrebbe anche il coraggio di festeggiare?

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia