Atalanta
Numeri incredibili

Champions League 2020/21, le cifre incassate: all'Atalanta 50,7 milioni di euro

La Uefa ha reso noti i numeri che hanno caratterizzato l'avventura nel massimo torneo continentale dei bergamaschi

Champions League 2020/21, le cifre incassate: all'Atalanta 50,7 milioni di euro
Atalanta 12 Maggio 2022 ore 09:30

di Fabio Gennari

La Uefa ha ufficializzato durante il congresso di Vienna le cifre che sono state incassate dalle società che hanno partecipato alle coppe europee nella stagione 2020/21. I numeri definitivi, come sempre, arrivano con qualche mese di ritardo perché ci sono una serie di parametri, come il market pool, che vengono calcolati a fine stagione, ma al netto dei tempi necessari ciò che conta è l'ammontare dei premi che l'Atalanta si è portata a casa: 50,68 milioni di euro.

Per i nerazzurri si tratta di una cifra molto importante, l'italiana che ha incassato di più è la Juventus (82,897 milioni), seguita dalla Lazio (53,536), mentre l'Inter è quarta, dopo l'Atalanta, con 49,303 milioni di euro. I bergamaschi, eliminati dal Real Madrid agli ottavi di finale, hanno incassato poco meno dell'edizione 2019/20, che si è chiusa con la beffa contro il Paris Saint-Germain a Lisbona e portò in dote qualcosa come 57,7 milioni di euro: in attesa dei dati definitivi dell'edizione 2021/22, i ricavi certificati sono quindi di oltre 108 milioni di euro in due edizioni.

Non partecipare alla competizione europea più importante cambia ovviamente di molto anche gli scenari di mercato e di gestione di un club. La società orobica non si è mai posta nella condizione per cui senza la Champions League i conti vanno in sofferenza, l'obiettivo è quello di restare in alto e provare a entrarci anche in futuro, ma nella valutazione dei potenziali acquisti e degli ingaggi da garantire ai giocatori, senza i premi Uefa viene a mancare una fetta importante degli incassi annuali.

Le altre due competizioni Uefa, Europa League e Conference League, sono probabilmente più alla portata per sognare un cammino importante. Passare i gironi di Champions va considerata sempre una grande impresa e la differenza economica, oltre che di fascino e prestigio, è netta: il Villarreal, vincitore dell'Europa League 2020/21, ha raccolto complessivamente poco più di 33 milioni di euro. La differenza, tra chi supera i gironi e fa un turno a eliminazione e chi invece arriva alla conquista del titolo finale (che porta poi in Champions League) è davvero marcata.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter