Le prospettive

Champions League, Sky rilancia: «La Uefa pensa a una finale con la presenza dei tifosi»

Se in Serie A ancora si discute sul se e sul come aprire una parte dello stadio ai tifosi con distanziamento, in Europa sembrano aver già le idee chiare

Champions League, Sky rilancia: «La Uefa pensa a una finale con la presenza dei tifosi»
10 Giugno 2020 ore 01:14

di Fabio Gennari

La prima reazione, nonostante il periodo che Bergamo e i tifosi della Dea hanno vissuto, è: se capitasse di andarci, ci saranno migliaia di atalantini al seguito. A Lisbona, a Madrid, a Francoforte, a Istanbul o sulla Luna. La voglia di Atalanta è talmente forte che l’indiscrezione di Sky secondo la quale la Uefa vorrebbe una finale di Champions League a porte aperte apre scenari impensabili.

Tutto sarà deciso il 17 giugno prossimo, ormai manca appena una settimana. La squadra orobica è l’unica italiana ad aver già conquistato i quarti di finale e dalle parti di Zingonia si aspettano con ansia i dettagli sulla formula e sulla sede della fase finale. Appare ormai chiaro che, indipendentemente da dove si giocherà, si va verso una scelta che condensi in pochi giorni e in una sola città le partite dei quarti, delle semifinali e la finale. In attesa di nuovi spifferi, magari sulle date, non resta che attendere: l’ultima pagina di questa incredibile storia fatta di pandemia e di un sogno calcistico interrotto sul più bello deve ancora essere scritta.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia