Atalanta
Che peccato

Primavera senza sorrisi: persa la finale di Coppa Italia e fuori dai play-off scudetto

Arrivati alle fasi decisive in campionato e trofeo nazionale, i giovani nerazzurri non hanno chiuso con un successo. E ora c'è il futuro...

Primavera senza sorrisi: persa la finale di Coppa Italia e fuori dai play-off scudetto
Atalanta 26 Maggio 2022 ore 08:45

di Fabio Gennari

Si è chiusa con il gol beffa dello juventino Cerri al 92' la stagione della Primavera nerazzurra di mister Brambilla. I ragazzi atalantini hanno perso 2-1 la gara che poteva valere l'accesso alle semifinali play-off per la conquista dello scudetto, sul campo di Sassuolo (lo stesso dove l'anno scorso venne perso il titolo in finale con l'Empoli) non è bastato l'ennesimo gol del talento Cissé che aveva temporaneamente segnato il punto dell'1-1.

Per la squadra di Brambilla, tra campionato e Coppa Italia, sono state quattro le sconfitte consecutive, compresa quella in finale di Coppa Italia contro la Fiorentina di Aquilani. Tra l'altro, sempre in pieno recupero. Complessivamente, la squadra ha fatto bene da gennaio in poi, il tesseramento di Cissè (12 gol in 12 partite con la formazione di Brambilla, in rete anche a Bologna con la prima squadra) ha permesso di risolvere i problemi offensivi e l'approdo alle fasi finali va comunque applaudito.

Come sempre, per le formazioni giovanili della società nerazzurra ora inizia un momento particolare, perché va deciso come muoversi con i prestiti dei ragazzi a società professionistiche che possano permettere loro di continuare la crescita. In Serie A, B o C di esempi ce ne sono parecchi, ma non va nemmeno esclusa la possibilità che qualcuno rimanga in rosa con Gasperini almeno per il ritiro estivo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter