Atalanta
Largo ai giovani

Con Cittadini sono 14 i ragazzi con meno di vent'anni che Gasperini ha lanciato in A

Il mister ha sempre detto di volere in rosa alcuni prodotti del vivaio. Il valore di quelli lanciati e non più a Bergamo è di ben 165 milioni

Con Cittadini sono 14 i ragazzi con meno di vent'anni che Gasperini ha lanciato in A
Atalanta 11 Gennaio 2022 ore 09:10

di Fabio Gennari

Giorgio Cittadini, centrale difensivo della Primavera dell'Atalanta, ha fatto il suo esordio in Serie A nel finale della gara di Udine. Il ragazzo, fisicamente molto ben messo, è il secondo centrale difensivo giovane che Gasperini ha deciso di tenere in rosa dopo Giorgio Scalvini e lo stesso tecnico, alla vigilia della gara contro il Torino poi non disputata, ha svelato come la partenza di Lovato non sarà rimpiazzata, aggregando invece stabilmente alla prima squadra anche il ragazzo del vivaio nerazzurro.

Classe 2002, Cittadini è uno dei 14 ragazzi che hanno esordito in A sotto la guida del tecnico di Grugliasco. Allargando la statistica anche alla Coppa Italia, si trovano altri elementi, come Capone e Latte Lath, il riferimento migliore però è il massimo campionato italiano ed è singolare che a 19 anni, 8 mesi e 22 giorni il numero 46 dei nerazzurri sia "solo" dodicesimo nella classifica dei più giovani che hanno provato la grande emozione dell'esordio con l'Atalanta dei grandi.

Il primo della lista, ovvero il più giovane in assoluto, è Amad Diallo, attaccante passato al Manchester United che fece il suo esordio in Atalanta-Udinese 7-1 segnando pure il gol finale sotto la Curva Pisani a soli 17 anni, 3 mesi e 16 giorni. Complessivamente, i giovanissimi lanciati in orbita da Gasperini sono quattro e, oltre a Diallo, nella lista troviamo anche Bastoni (17 anni, 9 mesi e 9 giorni, attualmente titolarissimo nell'Inter Campione d'Italia), Scalvini (17 anni, 10 mesi e 13 giorni) e Melegoni (17 anni, 11 mesi e 3 giorni, attualmente al Genoa).

La lista completa comprende anche Piccoli, Ruggeri, Kulusevski, Gyabuaa, Barrow, Kessiè, Ghislandi, Da Riva e Colley. È importante rilevare come dei 14 giocatori che Gasperini ha lanciato a meno di 20 anni, ed escludendo i tre ancora a Bergamo, ben 7 su 11 giochino in Serie A e uno è arrivato addirittura in Premier League con una valutazione complessiva di 40 milioni di euro. Calcolatrice alla mano, i giovani under 20 lanciati da Gasp hanno avuto un valore di mercato di oltre 165 milioni di euro.