Atalanta
Grande classifica

Concluso il girone di andata, l'Atalanta ha rallentato ma le altre non corrono

I risultati delle altre hanno un po' cancellato la delusione di Genova, dando un peso diverso anche al punto di Marassi

Concluso il girone di andata, l'Atalanta ha rallentato ma le altre non corrono
Atalanta 23 Dicembre 2021 ore 09:10

di Fabio Gennari

Dopo la delusione per il pari di Genova, la valutazione del girone di andata dell'Atalanta restava comunque alta. Ma, alla luce dei risultati maturati ieri (22 dicembre), la classifica finale al giro di boa lascia forse qualche rammarico per quello che poteva essere e non è stato ma, soprattutto, evidenzia un fatto difficile da ignorare: a parte l'Inter, in questo momento nessuna squadra del nostro campionato è esente da passi falsi, anche parecchio clamorosi. Questo non significa nascondere le proprie prestazioni nel "male comune", però le classifiche si fanno in gruppo. E il gruppo, nei passi falsi, è omogeneo.

La classifica del campionato è cambiata solo rispetto a Inter (+8), Milan (+4) e Juventus (-4). Sul Napoli (sconfitto al Maradona dallo Spezia) i nerazzurri hanno addirittura guadagnato un punto, mentre sono rimaste inalterate le distanze con Fiorentina e Roma (entrambe bloccate sull'1-1 da Verona e Sampdoria e ferme a -6). Visto il pareggio di Genova, con le gare in programma ieri poteva andare molto peggio, ma alla fine si è avvicinata solo la Juventus (che alla ripresa del 6 gennaio giocherà con il Napoli) e solo il sogno scudetto appare oggi un po' più lontano.

Questa classifica deve aiutare tutto l'ambiente a dare il giusto valore a ogni risultato, senza pensare che si possa vincere sempre e cercando di capire che i passi falsi li fanno tutti, perché i momenti complicati capitano. Chi prima e chi dopo, ogni squadra ha le sue caratteristiche e i suoi punti di forza: siamo solo a metà del percorso e sentire in giro quanto l'Atalanta sia considerata dalle avversarie deve riempire d'orgoglio tutti quanti. Si riparte da 38 punti e dal quarto posto, sono gli altri che devono inseguire e le due squadre più vicine (Napoli e Juventus, davanti e dietro) sono entrambe state battute nello scontro diretto. A casa loro. Anche per questo sarà un bellissimo Natale.