Contro chi, come e dove giocheremo stasera (20,45)

Contro chi, come e dove giocheremo stasera (20,45)
12 Dicembre 2014 ore 16:58

Penultimo appuntamento ufficiale del 2014 per l’Atalanta. La quindicesima giornata di campionato mette in calendario l’anticipo alle 20.45 del sabato sera quando la Dea farà visita alla Lazio sul terreno dello stadio Olimpico di Roma e la speranza di tutti i tifosi è ovviamente quella di tornare con punti importanti a Bergamo. Nello scorso campionato la sfida venne decisa dalla rete di Maxi Moralez ad inizio ripresa, l’Atalanta stava vivendo il suo “magic moment” nel girone di ritorno, ma oggi sarebbe molto prezioso anche un pareggio, viste le condizioni di classifica e in attesa di Atalanta – Palermo.

L’avversario. La Lazio sta vivendo una stagione con alti e bassi, nonostante gli uomini di Pioli siano al sesto posto in classifica con 23 punti. La zona Champions League è a soli 3 punti (il Genoa è quota 26) ma, nonostante un Djordjevic già protagonista alla prima stagione in Italia con 6 reti fin qui realizzate, la Lazio deve rinunciare all’uomo probabilmente più importante per lo sviluppo della manovra offensiva: il nazionale azzurro Candreva. Una lesione muscolare terrà fuori il numero 87 biancoceleste, stessa sorte è capitata ad Ederson e se aggiungiamo la squalifica di Parolo è lecito sperare in una serata positiva per la Dea viste anche le non perfette condizioni fisiche di altri due giocatori importanti come Radu e Biglia. In attacco dovrebbe trovare spazio dall’inizio capitan Mauri mentre il rapporto tra la piazza e il campione del mondo Miroslav Klose sembra ormai arrivato ai minimi termini.

I precedenti. I precedenti assoluti tra le due formazioni sono 93 di cui 92 in campionato (tutte le sfide si sono giocate in serie A) ed una in Coppa Italia. A Roma si sono disputati 46 incontri nel massimo campionato ed il bilancio generale pende a favore degli aquilotti con 18 vittorie a fronte di 12 sconfitte, mentre in 16 occasioni la sfida è terminata in pareggio. Il risultato più ampio ottenuto dalla Lazio è il 5-0 della stagione 1950/1951, la Dea può vantare come successo più largo il 2-0 ottenuto nel 1952/1953, nel 1977/1978 e nel 1997/1998, mentre la gara vinta con più gol realizzati in trasferta risale al campionato 1966/1967 quando a Roma finì 3-1 a favore degli orobici. Particolare curioso è quello legato al risultato più frequente che si è verificato per Lazio – Atalanta: ben 8 volte la sfida si è chiusa sull’1-1 e, considerando anche le gare a Bergamo, lo stesso punteggio risulta finito a tabellino in 18 occasioni. Globalmente parlando, l’Atalanta ha segnato più gol della Lazio con 106 marcature contro 101.

Il video dell’ultima vittoria a Roma contro la Lazio firmata Moralez

 

 

Le scelte del mister. Oltre ai lungodegenti Rosseti, Estigarribia e Raimondi, nella lista dei convocati per la sfida di Roma non è entrato nemmeno il terzino Davide Zappacosta. Il numero 22, costretto a lasciare il campo dopo circa mezz’ora di Atalanta – Cesena per un problema all’anca, non ha recuperato dall’infortunio nonostante i segnali in settimana sembravano essere positivi. Oltre alla gara contro la Lazio, lo stesso Zapapcosta dovrà anche rinunciare all’amichevole con l’under 21 in programma a Trapani. Davanti a Sportiello l’Atalanta schiererà probabilmente Benalouane a destra, Stendardo e Cherubin centrali (Biava non è al top) e uno tra Dramè e Del Grosso sulla fascia mancina. Vista la prestazione dell’ex Siena contro il Cesena non è scontato il rientro di Dramè dal primo minuto, considerate anche le ultime prestazioni del giocatore con un passato nel Chievo che sono parse soltanto discrete. A centrocampo e in attacco, Colantuono può fare diverse scelte e molto dipenderà dal modulo. Con il 4-4-1-1, Gomez e D’Alessandro (o Molina) sono le opzioni più probabili, mentre con il 4-3-3 ecco che Migliaccio (più di Baselli) rappresenta l’opzione più logica. In avanti, sicuri di una maglia Maxi e Rolando Bianchi, l’altro posto se lo giocano Denis (come nella ripresa contro il Cesena) e il rientrante Boakye (2 reti in Tim Cup, più adatto agli spazi che potrebbero aprirsi in contropiede). Carmona e Cigarini sono certi di una maglia nel cuore del centrocampo nerazzurro.

Probabili formazioni

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, De Vrj, Cana, Radu; Gonzalez, Biglia, Lulic; Felipe Anderson, Djordjevic, Mauri. All. Pioli

Atalanta (4-3-3): Sportiello; Benalouane, Stendardo, Cherubin, Del Grosso; Migliaccio, Cigarini, Carmona; Maxi, Bianchi, Boakye. All. Colantuono.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia