Contro chi, come e dove giochiamo oggi alle 15

Contro chi, come e dove giochiamo oggi alle 15
29 Novembre 2014 ore 10:38

Settima trasferta stagionale per l’Atalanta di Stefano Colantuono. Domenica pomeriggio alle 15, i nerazzurri saranno di scena allo stadio Castellani di Empoli per la 15esima volta nella storia. Le due squadre sono separate da 3 punti in classifica e per l’Atalanta l’obiettivo minimo è quello di tornare a Bergamo con un risultato positivo.

Gli avversari – L’Empoli è una delle tre neopromosse, al pari di Palermo e Cesena. In avanti la squadra di Sarri, tecnico poco reclamizzato ma molto efficace, si affida al tandem di esperti Tavano-Maccarone ma, fino ad oggi, sono stati i giovani e le sorprese a regalare i sorrisi maggiori. Con 13 punti, frutto di 3 successi (battuti Palermo e Lazio in casa, Parma in trasferta) e 4 pareggi (Cesena, Milan, Chievo e Genoa) la formazione toscana galleggia a +4 rispetto alla zona retrocessione e deve ringraziare i bomber Pucciarelli e Tonelli che hanno realizzato assieme 6 dei 14 gol segnati. I due empolesi hanno infilato nella porta avversaria una rete in più di tutta l’Atalanta. I gioielli empolesi sono certamente il difensore Rugani e il centrocampista Valdifiori. Il primo è un centrale dalle grandi potenzialità che è già in orbita Juventus e, nonostante la giovane età, le sue prestazioni convincono da molto tempo e radiomercato racconta di come ci sia più di un’idea per riportarlo subito a Torino viste le difficoltà di Allegri nel reparto arretrato. Valdifiori è il classico uomo assist, dai suoi piedi partono le giocate che spesso risultano decisive sia con palla in movimento che da calcio piazzato. In porta gioca Sepe (cresciuto nel vivaio del Napoli), a centrocampo Vecino (ex Fiorentina) si è messo in mostra nell’ultimo turno con il gol al Parma mentre l’ex Guarente non sarà della partita in quanto infortunato ad un ginocchio.

I Precedenti – Come detto, sono 14 i precedenti assoluti tra le due formazioni: 10 in serie A, 2 in serie B e 2 in serie C1 nella stagione 1981-82. In casa dei toscani la Dea ha giocato 7 volte, riuscendo a vincere soltanto in una occasione e grazie a Cristiano Doni: il gol dello 0-1 nella stagione di serie A 2007-2008 negli highlites l’unica gioia bergamasca di sempre.

 

 

L’ultima volta che l’Atalanta scese in campo ad Empoli, Colantuono visse uno dei pomeriggi più neri da quando siede in panchina. Era la stagione di serie B 2010/2011, la prima della nuova era Percassi. L’Empoli uscì dal campo con un netto 3-0 firmato Coralli (doppietta) e Foti, nel dopo partita si presentò davanti ai microfoni il direttore generale dell’Atalanta Roberto Spagnolo per parlare ai giornalisti ed il clima era decisamente molto teso. Complessivamente, in casa dell’Empoli sono arrivati 3 successi toscani e 3 pareggi con 13 reti segnate dagli azzurri e 12 realizzate dai bergamaschi. Storicamente, il risultato che si è verificato più volte è lo 0-0 che ha visto le squadre dividersi la posta in due occasioni.

Le scelte di Colantuono – L’Atalanta è partita con un giorno di anticipo per la Toscana. I nerazzurri sono arrivati in treno a Firenze dove svolgeranno la rifinitura con il mister che deve ancora sciogliere gi ultimi dubbi. Raimondi è un po’ affaticato ma dovrebbe recuperare, Benalouane e Migliaccio sono tornati a disposizione così come Molina che ha superato il problema muscolare accusato a Sassuolo. Contro L’Empoli si dovrebbe vedere ancora il 4-4-1-1. In difesa Benalouane si gioca una maglia con Zappacosta e con i due centrali, sulla fascia mancina Dramè è favorito su Del Grosso, mentre a centrocampo è scontato il rientro di Cigarini dopo tre giornate di squalifica al fianco di Carmona. Raimondi a destra (alternative Molina e D’Alessandro) e Gomez a sinistra completeranno la linea a 4 alle spalle di Maxi e Denis. Indisponibile per squalifica Boakye (salterà Empoli e Cesena) in attacco spazio dunque nuovamente al Tanque Denis. Un gol in  dodici partite è un bottino troppo magro per essere vero, dal Castellani si attendono segnali importanti anche dal numero 19 argentino per scrollarsi di dosso tantissimi dubbi.

Probabili formazioni

Empoli (4-4-2): Sepe, Hysaj, Tonelli, Rugani, Mario Rui; Croce, Valdifiori, Vecino, Verdi; Tavano, Maccarone. All. Sarri

Atalanta (4-4-1-1): Sportiello, Zappacosta, Stendardo, Cherubin, Dramè; Raimondi, Cigarini, Carmona, Gomez; Maxi; Denis. All. Colantuono

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia