Atalanta
La diretta

Un'Atalanta senza gioco e senza grinta si ferma col Genoa: a Marassi è 0-0

A Genova i rossoblù, in pessime acque, ospitano i nerazzurri, chiamati a rialzarsi subito dopo il ko di sabato

Un'Atalanta senza gioco e senza grinta si ferma col Genoa: a Marassi è 0-0
Atalanta 19 Dicembre 2021 ore 09:00

SECONDO TEMPO

Una delle Atalanta più brutte della stagione. Dopo un primo tempo spento, ci si sarebbe aspettati una Dea più grintosa nella ripresa. E invece il secondo tempo prosegue sulla falsariga del primo e i nerazzurri, nonostante dominino in termini di possesso palla, non danno mai l'impressione di voler davvero la vittoria contro un Genoa ordinato, gagliardo e attentissimo, che porta a casa un pareggio dal sapore dolcissimo. Nonostante Gasp tenti più volte di accendere una scintilla tra i suoi anche con i cambi (dentro Ilicic, Pasalic e Piccoli), i nerazzurri non si rendono praticamente mai pericolosi, se non negli ultimi dieci minuti, quando prima Demiral e poi Piccoli avrebbero sulla testa la palla giusta, ma la sbagliano. Alla fine, sono solo tre i tiri in porta dell'Atalanta, contro gli zero del Genoa. Che può comunque festeggiare. A differenza dell'Atalanta, che domani rischia di vedere scappare l'Inter, nel caso in cui i meneghini battessero il Torino. Sarà un Natale dolce-amaro, dunque: dolce per il bellissimo girone di andata complessivo giocato, amaro per come si è concluso, con le ultime due partite decisamente non da Atalanta.

PRIMO TEMPO

Dopo un buon avvio di partita, che pareva presagire una serata in discesa, l'Atalanta si è spenta col passare dei minuti. Sebbene sia sempre stata in controllo della sfida, la Dea non è mai sembrata cattiva, ficcante, limitandosi a uno sterile giro palla che non ha quasi mai creato problemi al Genoa. L'unico acuto intorno al decimo, quando Zapata è stato ben imbeccato in area e che scaricato un diagonale destro su cui è stato molto bravo Sirigu. Dal canto suo, il Genoa ha pensato a difendersi (con ordine) e stop: Sportiello è rimasto inoperoso per tutto il tempo. Al 45', brutta notizia per i nerazzurri: in seguito a uno scontro, Zapata ha riscontrato un problema all'adduttore e Gasperini ha deciso di non rischiare oltre e di toglierlo subito, sebbene mancassero un paio di minuti alla fine della frazione. Al suo posto, dentro Muriel. Vedremo se il numero 9, nella ripresa, riuscirà a regalare uno dei suoi acuti.

FORMAZIONI UFFICIALI

Dopo la sberla con la Roma, l'Atalanta è già pronta a girare pagina nell'ultima partita di questo 2021 intenso e ricco di soddisfazioni. La sconfitta di sabato, infatti, non ha avuto conseguenze gravi in classifica per i nerazzurri, che restano nelle prime quattro posizioni, attaccati al trio di testa (soprattutto a Milan e Napoli, mentre l'Inter dista sei punti) e con un buon margine sulle inseguitrici. Al Marassi, però, sarà fondamentale portare a casa una vittoria. Missione più che possibile visto l'avversario, che vive un momento complicatissimo e naviga in pessime acque. Sarà comunque importante non sottovalutare l'impegno per l'Atalanta, nonostante Gasperini abbia deciso di mandare in campo giocatori che, fino a oggi, avevano avuto poco spazio. Ecco le formazioni ufficiali di Genoa e Dea:

GENOA (3-5-2): Sirigu; Bani, Vasquez, Criscito; Biraschi, Sturato, Badelj, Portanova, Cambiaso; Destro, Ekuban. All.: Shevchenko.

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Djmsiti, Demiral, Palomino; Hateboer, Freuler, Koopmeiners, Zappacosta; Malinovskyi, Miranchuk; Zapata. All.: Gasperini