Calendario fittissimo

Coppa Italia, mercoledì 27 a Bergamo ci sarà Atalanta-Lazio: obiettivo semifinali

È ufficiale da ieri sera che saranno i capitolini ad affrontare la Dea sul campo di Bergamo la prossima settimana con fischio d'inizio alle 17.45

Coppa Italia, mercoledì 27 a Bergamo ci sarà Atalanta-Lazio: obiettivo semifinali
Atalanta 22 Gennaio 2021 ore 00:53

di Fabio Gennari

Si sono conclusi con Lazio-Parma di ieri sera gli ottavi di finale di Coppa Italia 2020/21. La formazione capitolina ha superato per 2-1 grazie ad un autogol di Colombi, portiere del Parma, al 90′ dopo il palo di Muriqi, le due squadre erano in campo con tante seconde linee e l’1-1 era stato firmato da Parolo e Mihaila. Sarà dunque la Lazio ad affrontare l’Atalanta mercoledì 27 gennaio a Bergamo (fischio d’inizio ore 17.45) per una sfida che vale l’accesso alle semifinali.

Anche la Coppa Italia ha un calendario estremamente compresso in questa edizione a causa della pandemia, gli ottavi di finale sono iniziati la scorsa settimana e il 10 febbraio ci saranno già i nomi delle due finaliste. Se dovesse passare il turno con la Lazio, l’Atalanta avrebbe la semifinale di andata il 3 febbraio in trasferta contro la vincente di Napoli-Spezia mentre il ritorno si giocherebbe a Bergamo la settimana successiva.

Alle porte, dunque, c’è un trittico molto complicato per gli orobici. Milan in trasferta, Lazio in Coppa Italia a Bergamo e Lazio in campionato sempre al Gewiss Stadium rappresentano sfide che meritano la massima attenzione con il duplice obiettivo di non mollare nulla in campionato e andare avanti nel trofeo nazionale. Sarà dura, per i bergamaschi ma come per tutti.

Tra l’altro, alla luce di questo calendario, il giorno in più di riposo di cui potranno godere i giocatori di Gasperini è prezioso. La Lazio scenderà in campo in campionato con il Sassuolo domenica 24 gennaio alle 18, esattamente 24 ore dopo l’Atalanta. Quello che si paga a San Siro con il Milan (meno riposo rispetto ai rossoneri) si guadagna contro la Lazio in una sfida che vale tantissimo per chi nella sua storia ha vinto solo un trofeo: proprio la Coppa Italia nel 1963.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli