La prima partitella in famiglia finisce 1-0 per l’Atalanta A

La prima partitella in famiglia finisce 1-0 per l’Atalanta A
24 Luglio 2014 ore 09:40

Finisce 1-0 per l’Atalanta A la prima partitella in famiglia. È stata l’occasione per vedere una gara degna di questo nome. Atalanta A contro Atalanta B (Azzurri contro Gialli), si è disputata su tre partitelle, due da 20 minuti e l’ultima da 15 nel corso della quale, al ’13, su perfetto cross del neoacquisto Dramè la nuova punta ghanese Boakye ha segnato il gol vittoria.. 500 i tifosi atalantini presenti al “Marinoni” di Rovetta, curiosi di vedere all’opera i ragazzi e i nuovi arrivi è parecchia.

Intanto, prosegue senza particolari intoppi il lavoro nel ritiro di Rovetta per l’Atalanta. Spenti i riflettori sulla Festa della Dea, tutta l’attenzione adesso si sposta in Alta Valle Seriana dove il gruppo di Stefano Colantuono è al lavoro da domenica pomeriggio.

Il programma classico prevede una seduta al mattino (ore 10) ed una al pomeriggio (ore 17), i giocatori fanno la spola tra il Centro Sportivo “Marinoni” di Rovetta ed il Grand Hotel “Presolana” che si trova a Lantana di Dorga, a circa 8km più a nord sulla strada che porta al Monte Pora. Le sedute sono bilanciate, parte atletica e parte tecnica sono sapientemente miscelate, ma dalle prime esercitazioni emergono già indicazioni interessanti.

rovetta_1

Innanzitutto, il 4-4-2. Stefano Colantuono sta provando con insistenza il modulo collaudato, soprattutto in difesa ci sono tanti volti nuovi e il mister tiene molto alla fase di copertura. Nella seduta di mercoledì pomeriggio, si sono visti Biava e Cherubin al centro con Benalouane sulla fascia destra: Zappacosta è febbricitante e quindi sul campo ancora non si è visto, ma basta ragionare anche su Bellini (piazzato al centro della difesa con Suagher) per capire come sul cancello sia scritto “Lavori in corso”.

In mezzo al campo Molina e Brienza sono stati provati a destra con Bonaventura e D’Alessandro dalla parte opposta, in mezzo Migliaccio-Cigarini e Baselli-Grassi, ma anche qui siamo veramente alle prime prove. In attacco Boakye e Maxi si sono alternati con Bentancourt e Ardemagni per una Dea che sul campo ha lavorato senza il già citato Zappacosta, Stendardo e Gagliardini (a Barcellona per un controllo) e con Scaloni impegnato in un lavoro differenziato. In attesa di Denis e Carmona, oltre che dell’annuncio di Giovanni Sartori come responsabile dell’area tecnica.

Domenica 27 Luglio prima amichevole vera contro la Gandinese al “Marinoni” di Rovetta a partire dalle 17.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia