Numeri importanti

Almeno in attacco, l’Atalanta non perde il sorriso: sono cinquanta gol in sole venti giornate

Senza bomber Zapata per 3 mesi ai box, l'Atalanta in attacco è trascinata da Ilicic e Muriel che sono già in doppia cifra

Almeno in attacco, l’Atalanta non perde il sorriso: sono cinquanta gol in sole venti giornate
21 Gennaio 2020 ore 10:12

L’Atalanta di Gasperini ha perso contro la Spal una gara difficile da digerire. Il 2-1 interno firmato Petagna e Valoti ha interrotto bruscamente un percorso che nelle ultime tre gare aveva portato 7 punti e 11 gol fatti (a fronte di solo uno subito) per una squadra che, grazie alla marcatura di tacco di Ilicic, ha comunque raggiunto la ragguardevole quota di 50 gol segnati nelle prime 20 giornate di campionato.

La media è stratosferica (2,5 reti a partita) e ciò che più impressiona è che, rispetto a tutte le altre contendenti per i posti di vertice, non c’è un uomo solo che simboleggi la potenza offensiva della squadra. Anzi, l’assenza di Zapata per circa tre mesi (28 gol in 48 partite l’anno scorso) non ha fiaccato il rendimento dei compagni.

I due migliori marcatori in questo momento sono Ilicic e Muriel a quota 10 gol, lo sloveno tra l’altro è specialista in gol da “grandi traguardi” visto che l’anno scorso toccò a lui mettere il nome sulla marcatura stagionale numero 100 in gare ufficiali sul campo della Juventus alla penultima giornata di campionato. La speranza è che a stretto giro di posta inizi nuovamente a fare gol anche Zapata: il colombiano ha colpito contro la Spal una traversa clamorosa al termine di una bella cavalcata e i segnali che arrivano sono quelli di un giocatore che ormai va considerato completamente recuperato.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia