Atalanta
Non c'è una torre?

Demiral centravanti nel finale contro il Genoa. Manca forse un'alternativa di peso?

Si parla di dettagli, visto che la squadra segna tanto e pure spesso, ma il tema non è secondario se si pensa a come migliorarsi

Demiral centravanti nel finale contro il Genoa. Manca forse un'alternativa di peso?
Atalanta 22 Dicembre 2021 ore 09:40

di Fabio Gennari

Le ultime due occasioni della partita contro il Genoa sono capitate sulla testa di Demiral (cross di Djimsiti) e Piccoli (palla dentro di Muriel), senza in campo Duvan Zapata e con un "peso" offensivo molto diverso rispetto a tante altre partite. L'ingresso di Muriel, in una gara così complicata per gli spazi intasati e un campo oggettivamente orribile, non ha portato i frutti sperati e nemmeno la presenza di Ilicic nella ripresa ha cambiato lo spartito della gara.

Quando tutto è così bloccato, spesso le sfide si risolvono grazie a un colpo di testa o a una giocata acrobatica, la mancanza di uno Zapata nella condizione migliore si fa quindi sentire ancora di più e la domanda, nonostante ci siano elementi ad esempio come Pasalic, che in area di rigore sanno dare un contributo importante, sorge spontanea: nella rosa della Dea c'è più bisogno di un Boga (attaccante veloce di piede destro in grado di spaccare le gare) o di un'alternativa al colombiano?

Il tema era sul tavolo anche nella passata stagione, prima Lammers e poi Piccoli (per motivi diversi) non sono ancora giocatori pronti per sostituire Zapata e fare quel tipo di gioco. La questione è complicata perché, visto il rendimento e la continuità del bomber di Calì, non si può nemmeno pensare che l'Atalanta possa mettere in rosa un giocatore pronto, a cifre da Atalanta, abile a rispondere presente nel momento del bisogno e che accetti uno stipendio da Dea.

Per fare qualche esempio, del presente e del passato, alla squadra di Gasperini magari potrebbe servire un Pavoletti, un Caicedo, un Giroud da buttare nella mischia quando servono peso, centimetri e abilità di testa. Non è semplice trovare giocatori di questo tipo, soprattutto pensando alla manovra che la Dea mette in campo. Gasperini all'occorrenza usava l'anno scorso Romero e ora sta provando con Demiral, ma è un tema che sicuramente va analizzato.