Atalanta
Le pagelle

Djimsiti e Romero da urlo, Luis solito ingresso decisivo. Giornata no di Pasalic e Ilicic

Ottima prova dei difensori, bravo il colombiano e anche Freuler in mezzo al campo è il solito mastino. Gara fumosa dello sloveno e del croato

Djimsiti e Romero da urlo, Luis solito ingresso decisivo. Giornata no di Pasalic e Ilicic
Atalanta 14 Febbraio 2021 ore 17:48

di Fabio Gennari

Gara dall'alto contenuto agonistico risolta dal colpo di un campione. Muriel è il migliore con Djimsiti e Romero, giornata storta per Pasalic, che sciupa una grande occasione, e Ilicic.

Sportiello 6,5: spettatore per tutto il primo tempo (graziato dall’autopalo di Djimsiti ma era comunque in posizione), al 49’ respinge in tuffo un diagonale di Nandez e per il resto deve solo uscire un paio di volte a sbrogliare cross dalle fasce.

Djimsiti 7,5: subito due interventi decisivi al 2’(palla sul palo) e al 7’ (anticipo su Simeone), al 25’ è sua la prima conclusione di testa verso Cragno (palla alta). Anche nella ripresa non sbaglia un colpo, gara prodigiosa.

Romero 7,5: bel duello fin dalle prime battute con Joao Pedro, esce vincitore su tutta la linea e si conferma una certezza assoluta.

Palomino 6,5: incrocia traiettorie e giocate con Simeone e il duello è divertente, magari meno scintillante rispetto ai due colleghi di reparto ma protagonista di una buonissima partita.

Sutalo 6: seconda consecutiva da titolare (non era mai successo), nel primo tempo è attento alla posizione, al 48’ la sua chiusura in diagonale su Joao Pedro è prodigiosa. (62’ Maehle 6: ultima mezz’ora con buona propositività, recupero importante)

Pasalic 4,5: cambia tre posizioni diverse nel primo tempo senza mai riuscire a trovare il ritmo o la giocata giusta, il cambio all’intervallo certifica la sua pessima giornata: occasione sprecata.  (46’ Miranchuk 6,5: entra e cerca di innescare un po’ di azioni offensiva con il piglio dei giorni migliori, suo l'assist per Muriel da cui nasce il gol vittoria).

Freuler 7: interno destro in avvio al posto di de Roon, fino alla fine è tra i più continui. Una garanzia assoluta per Gasperini.

Gosens 6,5: sulla fascia bel duello con Zappa fin dalle prime battute, salva un pallone complicato e metà del primo tempo e al 78’ va vicino al gol con Godin che salva tutto da due passi. Preziosissimo.

Pessina 6: parte da interno ma non si vede molto, primo tempo più di quantità che di qualità a supporto della linea di centrocampo. (46’ de Roon 6,5: solito apporto di grande sostanza, fa perdere dieci anni di vita a tutti i tifosi nel finale ma il replay mostra che è in anticipo su Rugani).

Ilicic 4,5: della sua partita, nel primo tempo, si ricordano soprattutto sbracciate e proteste. Al 54’ ci prova con un calcio di punizione che Cragno controlla bene, Rugani lo controlla bene ma la sua giornata è infelice.  (69’ Muriel 7,5: un paio di bellissime iniziative, il cross su cui Zapata gira verso la traversa e il gol da campione quasi allo scadere)

Zapata 6: nella prima frazione i palloni giocabili si contano sulle dita di una mano, all’83’ manda sulla traversa un cross perfetto di Muriel (86’ Malinovskyi sv)

All. Gasperini 7,5: cambia qualcosa all’inizio ma le scelte non pagano, con le sostituzioni ridisegna la squadra e alla fine ottiene una vittoria davvero molto importante.