Atalanta
le formazioni ufficiali

Verona in vantaggio con Simeone, Miranchuk e Koopmeiners la ribaltano! 1-2. Dea in Paradiso!

Gasperini al Bentegodi rispetto al Villarreal cambia sette undicesimi. Con alcune sorprese.

Verona in vantaggio con Simeone, Miranchuk e Koopmeiners la ribaltano! 1-2. Dea in Paradiso!
Atalanta 10 Dicembre 2021 ore 09:15

Partita durissima e spettacolare e grande vittoria dell'Atalanta che mai come prima d'ora vede la testa della classifica di Serie A.  La Dea si è aggiudicata la sfida per 2-1 in rimonta a Verona e ha conquistato il sesto successo consecutivo in Serie A. Per il Verona è stata la prima sconfitta casalinga. In rete, Simeone. Miranchuk e Koopmeiners, aiutato da una deviazione che ha spiazzato Montipò.

 

SECONDO TEMPO

FISCHIO FINALE: l?Atalanta ha battuto il Verona al Bentegodi per 2-1.

93' - Ammonito anche Caprari.

90' - Ammonito l'allenatore Tudor per proteste.

90' - Tre minuti di recupero

89' - OCCASIONE PER L'ATALANTA. HATEBOER! Viene servito perfettamente in area da Zapata e incrocia con il destro, trovando la respinta di Montipò!

86' - AMMONITO ZAPATA, non si è capito il perché

85' - Esce Pezzella, entra Palomino.

85' - OCCASIONE PER L'ATALANTA. De Roon fa scorrere un bel pallone per Ilicic che conslude dalla distanza con il mancino, fuori di un soffio.

82' - OCCASIONE VERONA! Bessa serve Simeone bravo a girarsi e tentare la conclusione potente da fuori area, la palla esce di un soffio.

75' - Fuori Miranchuk, dentro Pessina

74' - OCCASIONE PER IL VERONA. Scambio tra Caprari e Faraoni, penetrazione in area e tiro, Demiral devia in extremis.

62' - GOL DELL'ATALANTA! KOOPMEINERS. Zapata recupera palla in attacco, poi Veloso a chiudere regala la palla a Koopmeiners, sinistro di controbalzo dai 20 metri, deviazione decisiva di Tameze e Montipò è spiazzato. Dea in vantaggio.

59' - OCCASIONE PER L'ATALANTA. Demiral si ritrova davanti a Montipò dopo un errore della difesa di casa, il portiere respinge, poi lo stesso Demiral spara alto!

56' - Fuori Pasalic e Muriel, dentro Ilicic e Zapata

52' - OCCASIONE PER IL VERONA. Casale ruba palla a Pasalic e mette al centro per Tameze, che calcia da ottima posizione e trova la respinta di Toloi davanti a Musso! Poi Magnani prova il tiro, ma spedisce fuori.

Hateboer in campo al posto di Zappacosta.

 

PRIMO TEMPO 1-1

Il Verona è partito fortissimo e nei primi venti minuti ha messo alle corde l'Atalanta. Al 22' è arrivato il gol di uno scatenato Simeone che ha battuto Musso non perfetto nella circostanza. L'Atalanta accusa il colpo e i gialloblu vanno subito vicino al raddoppio. In una ripartenza però la Dea fa correre un brivido freddo all'Hellas: servito da Miranchuk, Palasalic spara dal limite dell'area un tiro imprendibile per Montipò, ma la palla si stampa sul palo. È il preludio al gol nerazzurro: Muriel serve in area Pezzella, interviene Miranchuk, oggi in giornata di grazia, supera tre difensori e insacca.

42' - AMMONITO CECCHERINI per trattenuta su Miranchuk.

39' - OCCASIONE DELL'ATALANTA. Bel servizio di Muriel e Pasalic sfiora il raddoppio con un destro a giro dal limite. Montipò si allunga e devia in angolo.

37' - GOL DELL'ATALANTA: MIRANCHUK. Pezzella si inserisce a sorpresa in area e tocca per il russo, che si sistema il pallone sul sinistro, fa fuori Casale con un finta e batte Montipò! L'Atalanta è tornata in gara.

33' - PALO DELL'ATALANTA: PASALIC. Miranchuk lascia il pallone al croato, che spara col sinistro dal limite dell'area ma centra in pieno il palo con Montipò battuto!

31' - OCCASIONE PER IL VERONA. Palla vagante nell'area atalantina, Lasagna calcia in maniera improvvisa, ma Musso smanaccia in maniera provvidenziale! Prima mezz'ora di marca veronese.

22' - GOL DEL  VERONA! SIMEONE! Faraoni lancia in profondità il Cholito, che porta palla, entra in area da destra, incrocia da posizione defilata e trova impreparato Musso. In precedenza il Verona aveva già avuto due occasioni.

 

LE FORMAZIONI:

VERONA (3-4-2-1): Montipò; Casale, Magnani, Ceccherini; Faraoni, Tameze, Ilic, Lazovic; Caprari; Lasagna, Simeone. All. Tudor.

ATALANTA (3-4-2-1): Musso; Toloi, Demiral, Djimsiti; Zappacosta, De Roon, Koopmeiners, Pezzella; Pasalic; Miranchuck, Muriel. All. Gasperini.

ARBITRO: Sacchi.

 

PREPARTITA

Zapata si accomoda in panchina, così come Maehle, Palomino e Freuler. Spazio, dunque a Zappacosta e Pezzella sugli esterni, a Koopmeiners a centrocampo, a Muriel e Pasalic in attacco e nuova chanche per Miranchuck, chiamato a dimostrare il suo valore. L'Atalanta cerca il riscatto di Coppa con la speranza di accorciare almeno di una lunghezza la distanza con la vetta della classifica. Questa sera, vincendo, la Dea potrebbe trovarsi a -3 dall'Inter, sempre che vinca.

di Fabio Gennari

Djimsiti per Demiral e Koopmeiners per Freuler potrebbero essere due mosse sia per evitare affaticamenti che per evitare problemi con i cartellini, visto che il turco e lo svizzero sono diffidati. Pasalic per Pessina è un cambio che ci saremmo aspettati già contro il Villarreal. E per non stancare troppo Ilicic, in campo fino alla fine giovedì sera, potrebbe esserci spazio anche per Muriel come partner d'attacco di Zapata. In vista della sfida di Verona, oggi alle 15, qualche cambiamento va messo in preventivo e Gasperini ha almeno un uomo "nuovo" per reparto su cui poter fare affidamento.

Il Verona è una squadra temibile in avanti ma vulnerabile in difesa, la possibilità che Muriel scenda in campo con Zapata non va esclusa sia per il valore dei due colombiani che per il fatto di aver visto Ilicic giocare tutta la partita contro il Villarreal. Gasperini di solito preferisce bilanciare le scelte iniziali con le alternative da sfruttare a gara in corso, senza Malinovskyi (squalificato) e con gli scaligeri che in difesa dovrebbero schierare Ceccherini, Casale e Magnani, una strategia potrebbe essere quella di attaccarli con due punte di ruolo più Pasalic.

Il croato ha giocato una ventina di minuti a Napoli, è in un grande momento e sarà fresco e voglioso di riprendersi un ruolo da protagonista. Alle spalle di Pasalic, molto probabile anche l'impiego di Koopmeiners, sempre molto positivo nelle ultime prestazioni e pronto per dare un po' di respiro ad uno tra de Roon e Freuler, con lo svizzero che è anche diffidato.

Djimsiti per Demiral in difesa è, infine, la quarta variazione possibile sul tema tattico della sfida, con l'albanese che può giocare indifferentemente in tutti e tre i ruoli difensivi. Il Verona schiererà Simeone (già 11 reti in campionato) con Caprari e Barak alle spalle per un attacco che merita grande rispetto visti anche i risultati ottenuti dai ragazzi di Tudor contro Lazio, Juventus, Milan e Napoli: al Bentegodi sono caduti capitolini e bianconeri, a San Siro il Milan ha vinto 3-2 in rimonta e al Maradona è finita 1-1.