L'editoriale di Xavier Jacobelli

Dodici gol in sei giorni, una Dea che vola. Caro Papu, che cosa ti stai perdendo…

Siamo solo all’inizio di un anno che, se possibile, promette di essere ancora più esaltante di quello appena passato

Dodici gol in sei giorni, una Dea che vola. Caro Papu, che cosa ti stai perdendo…
Atalanta 09 Gennaio 2021 ore 17:38

di Xavier Jacobelli

Dodici gol in sei giorni (cinque al Sassuolo il 3 gennaio, tre al Parma il 6 gennaio, quattro al Benevento il 9 gennaio). Almeno sino a domenica sera, di nuovo in Champions League.

Muriel a segno per la ventesima volta da subentrato: nessuno come lui. Ilicic immenso, modello Valencia. Zapata che, da quando indossa la maglia nerazzurra, viaggia a una media spaventosa: va in gol ogni due partite. E, tutto questo, in casa del Benevento, una delle squadre rivelazione del campionato che, prima di affrontare i nerazzurri, in 16 gare aveva totalizzato 21 punti, gli stessi ottenuti nel suo intero, primo campionato in A. Stavolta sono stati gli Stregoni a vedere le streghe e, davvero e, di nuovo, è stata impressionante la prestazione degli uomini di Gasperini, che non finiscono più di stupire.

Un anno fa, dopo 16 partite, l’Atalanta contava 28 punti. Oggi ne ha 31, tenuto conto che il 20 gennaio recupererà l’incontro con l’Udinese. Sotto il diluvio di Benevento, la squadra ancora una volta ha dato una dimostrazione di forza che ha letteralmente annichilito gli avversari. Il primo tempo è stato lo show di Ilicic; la ripresa, una perfetta prova di squadra ancora illuminata da Josip e non intaccata dal temporaneo pareggio di Sau. La micidiale macchina da gol oliata da Gasperini non ha lasciato scampo agli avversari. Soltanto il fischio finale di Manganiello ha interrotto uno spettacolo da spellarsi le mani e, se Montipò per due volte non si fosse opposto a Muriel con i suoi guizzi, Luis avrebbe firmato una tripletta. Siamo solo all’inizio di un anno che, se possibile, promette di essere ancora più esaltante di quello appena passato. Caro Papu, che cosa ti stai perdendo…

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità