Atalanta
Record su record

Dopo Atalanta-Napoli 4-2, Gasperini è l'allenatore più vincente della storia nerazzurra

Il mister ha vinto 116 partite su 221, il 52 per cento di quelle giocate. Un risultato strabiliante. Alle sue spalle c'è Colantuono

Dopo Atalanta-Napoli 4-2, Gasperini è l'allenatore più vincente della storia nerazzurra
Atalanta 23 Febbraio 2021 ore 08:00

di Fabio Gennari

I numeri, aggiornati al fischio finale di Atalanta-Napoli 4-2 di domenica sera, sono eloquenti: con 116 successi in 221 partite ufficiali, Gian Piero Gasperini è diventato l'allenatore più vincente della storia della Dea. Parliamo del 52 per cento del totale, un risultato stratosferico se si pensa che le competizioni disputate dalla formazione nerazzurra in questi anni comprendono sia la Champions League che l'Europa League, ovvero le due manifestazioni più importanti del continente e probabilmente del mondo.

Il 4-2 al Napoli ha permesso a Gasperini di superare Stefano Colantuono: il mister romano ha vinto 115 partite su 281 (il 41 per cento del totale) e se dal punto di vista percentuale la differenza era già molto ampia, ora è arrivato anche il sorpasso in termini assoluti. Considerando la volontà del presidente Percassi di blindarlo praticamente a vita, la possibilità che il tecnico di Grugliasco raggiunga livelli ancor più sbalorditivi è decisamente concreta. Con un trofeo in bacheca oppure no è un dettaglio, certamente servirebbe quello per rendere tutto ancora più bello, ma già così siamo ai vertici di 114 anni di storia.

Il valore delle vittorie ottenute dall'attuale mister nerazzurro è assoluto. Colantuono fece bene in A, ma la sua storia a Bergamo è stata soprattutto legata alle promozioni dalla B: con lui in panchina, poco spettacolo ma risultato garantito. Gasperini, invece, vince tanto perché gioca sempre per i tre punti. Il calcio che propone la sua Atalanta è divertente e forse non è nemmeno un caso che si arrivi alla partita contro il Real Madrid con anche questo record aggiornato.

L'Atalanta domani sera (24 febbraio) può e deve giocare con la mente totalmente sgombra, i nerazzurri non hanno nulla da perdere e in Europa ormai hanno dimostrato di saper vincere contro chiunque. Qualcosa in difesa Gasperini concede sempre, ma nel giorno della celebrazione del suo record di vittorie è bene anche sottolineare un concetto: le gare chiuse senza subire gol sono 67 (in tutte le competizioni) mentre quelle chiuse senza segnare sono finora 32. Meno della metà.