Menu
Cerca
atalanta-bologna

Tante occasioni, tanti gol: l’Atalanta ha capito la lezione e ne rifila 5 al Bologna

Tante occasioni, tanti gol: l’Atalanta ha capito la lezione e ne rifila 5 al Bologna
Atalanta 23 Aprile 2021 ore 08:00

SECONDO TEMPO

90′ – TRIPLICE FISCHIO. L’ATALANTA HA BATTUTO IL BOLOGNA AL GEWISS STADIUM PER 5-0. Due gol nel primo tempo (Malinovskyi e Muriel), e tre nel secondo (Freuler, Zapata e Miranchuk). I rossoblu sono rimasti in dieci all’inizio del secondo tempo per l’espulsione di Schouten.

90′ – OCCASIONE PER IL BOLOGNA: ORSOLINI BEFFA MAEHLE, MA TIRA FUORI.

88′ – OCCASIONISSIMA PER L’ATALANTA: DANILO NEGA IL GOL A DJIMSITI CHE AVEVA SALTATO ANCHE IL PORTIERE.

78′ – Fuori anche Zapata nella Dea, entra Lammers. La partita non ha più nulla da dire, ma i nuovi entrati nell’Atalanta cercano di mettersi in evidenza.

77′ – Bella occasione di testa per Baldursson, palla fuori.

73′ – VA IN RETE ANCHE MIRANCHUK. Appoggio di Maehle, inserimento in area del russo e sinistro chirurgico sul primo palo. Beffa ancora una volta Skorupski.

71′ – Fuori Toloi entra Caldara, fuori Malinovskyi dentro Ilicic.

69′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA con Hateboer. Lancio splendido di Miranchuk per l’olandese che da due passi si fa anticipare da Danilo in calcio d’angolo.

67′ – RIGORE NEGATO ALL’ATALANTA PER EVIDENTE TRATTENUTA SU ZAPATA. L’arbitro lascia correre.

65′ – Mbaye sostituisce Svamberg.

60′ – Muriel e Freuler escono fra gli applausi, al loro posto Miranchuk e Pessina.

60′ – LA DEA FA POKER: IN RETE ANCHE ZAPATA! Sterzata in area di Malinovskyi che lascia sul posto due difensori e mette sul dischetto una palla che il colombiano arrivato in corsa spedisce nel sette di destro.

58′ – GOL DELL’ATALANTA! FREULER!!! Lo svizzero che entra in area sulla destra e incrocia abilmente col destro, freddando un incolpevole Skorupski.

55′ – Via coi cambi: fuori De Silvestri e Soriano, dentro Vignato e Baldursson.

54′ – OCCASIONE PER IL BOLOGNA

52′ – ALTRA MAGIA DI MURIEL, GRANDE OCCASIONE PER L’ATALANTA

48′ – ESPULSO SCHOUTEN per un’entrata con il piede a martello su Romero. BOLOGNA IN DIECI.

Nessuna sostituzione nelle due squadre, si riprende.

 

PRIMO TEMPO

45+1 – Finisce il primo tempo. Atalanta sorpresa dal pressing dei rossoblu nei primi venti minuti, poi sale in cattedra, impone il suo gioco e crea occasioni a ripetizione andando in rete per due volte con Malinovskyi e Muriel (su rigore).

44′ – MURIEL METTE IN GINOCCHIO SKORUPSKI. RADDOPPIO DELL’ATALANTA!!!

43′ – AMMONITO DANILO.

42′ – RIGORE PER L’ATALANTA! Fallo di Danilo che si aggrappa su Romero. Fallo netto.

40′ – Cross al centro di Hateboer e Muriel colpisce di testa, ma non è la sua specialità: palla alta sulla traversa.

35′ – Altra percussione di Zapata sulla sinistra, che cerca di crossare per Muriel ma viene chiuso da Danilo.

30′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Ancora Malinovskyi. Cross di Zapata e tiro a giro dell’ucraino che sfiora l’incrocio dei pali. L’Atalanta ha alzato il ritmo e il Bologna dopo i primi venti minuti alla pari ha accusato il colpo dopo il gol subito.

24′ – PALO DI MURIEL!!! Accelerazione del colombiano sulla sinistra che con uno slalom ubriacante si libera nello stretto e calcia col destro sul primo palo, il legno salva Skorupski.

22′ – GOL DELL’ATALANTA!!!! MALINOVSKYI! Assist straordinario di Muriel con la suola. Guizzo del colombiano che protegge il pallone al limite dell’area e con il tacco serve l’ucraino, bravo a inserirsi e a calciare incrociando. Azione splendida.

21′ – GRANDE OCCASIONE PER LA DEA: ZAPATA MURATO da due difensori del Bologna.

20′ – Apertura splendida di Muriel per Maehle che si accentra sul fondo e mette in mezzo, con il classe 2000 che chiude in angolo.

16′ – ANCORA BOLOGNA, ANCORA SKOV OLSEN: altra grande azione dell’esterno che si accentra sulla trequarti e lascia partire un sinistro violentissimo sul quale Gollini deve allungarsi e deviare in angolo.

12′ – OCCASIONE PER IL BOLOGNA. Ancora Skov Olsen, incontenibile sulla destra: se ne va in velocità saltando Djimsiti, entra in area ma si fa ipnotizzare da Gollini.

10′ – OCCASIONE PER IL BOLOGNA! Skov Olsen si accentra e lascia partire un cross morbido sul secondo palo. De Silvestri, dimenticato da Hateboer, non riesce a deviare da due passi.

8′ – Accellerazione di Muriel sulla sinistra che si libera e lascia partire un mancino potente, parato in due tempi da Skorupski.

5′ – Svamberg da fuori: destro di prima intenzione, il pallone ha un bell’effetto ma il tiro è debole, Gollini blocca sicuro.

4′ – Partenza arrembante del Bologna che mette sotto pressione la difesa atalantina.

Si comincia alle 20,45. Arbitro Michael Fabbri.

 

LE FORMAZIONI

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi Romero Djmsiti; Hateboer, De Roon, Freuler, Maehle; Malinovskyi; Zapata, Muriel. All.: Gasperini.
A disposizione: Sportiello, Rossi, Palomino, Sutalo, Caldara, Pessina, Kovalenko, Pasalic, Miranchuk, Ilicic, Lammers.

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Soumaro, Antov; Schouten, Svanberg; Skov Olsen, Soriano, Barrow; Palacio. All.: Mihajlovic.
A disposizione: Da Costa, Ravaglia, Khailoti, Mbaye, Faragò, Amey, Annan, Vignato, Baldursson, Juwara, Poli.

 

IL PREPARTITA

Basterebbe riportare il pensiero alla gara d’andata col Bologna, unitamente alla partita di giovedì sera con la Roma, perché ai nerazzurri monti un po’ di quella rabbia agonistica che permetta loro di ottenere il massimo risultato senza cali di concentrazione. Le motivazioni per non sbagliare la gara contro i rossoblù di Mihajlovic ci sono tutte. Oggi la Juve ha lasciato due punti per strada; occorre approfittarne. Gasperini perde Gosens (squalificato), ma recupera Hateboer. Si gioca con il solito modulo a tre e in avanti l’insostituibile Malinovskyi con i due colombiani Muriel e Zapata.