Atalanta
Poco entusiasmo

Ecco i biglietti per l'Olympiacos, ma lo stadio di Bergamo non è più un fortino

La squadra è sempre ai vertici della classifica, eppure il Gewiss non si riempie ed è spesso poco trainante per la squadra in campo

Ecco i biglietti per l'Olympiacos, ma lo stadio di Bergamo non è più un fortino
Atalanta 07 Febbraio 2022 ore 09:10

di Fabio Gennari

Ci sono i numeri e la qualità del tifo. Tante volte si è detto, anche in passato, che è meglio essere in duemila che fanno baccano piuttosto che diecimila muti come fossero a teatro. Atalanta-Cagliari è stata seguita allo stadio da 7.868 spettatori, compresi inviti e sponsor che normalmente non entrano nella quota ci circa 8.100 biglietti in vendita. Per la gara contro la Juventus, a ieri sera (6 febbraio) e dopo i tre giorni di prelazione riservati agli abbonati "settore su settore", siamo a circa 5.800 biglietti venduti, ovvero solo un terzo abbondante degli aventi diritto, ha confermato il proprio posto.

Orari (con la Fiorentina in Coppa Italia si gioca alle 18 e sono 4.500 i biglietti venduti), prezzi dei tagliandi e calendario molto fitto sono tutte argomentazioni valide se si pensa alla mancanza di un tutto esaurito fin dall'inizio della stagione in campionato (non si è mai giocato a capienza piena, solo 50% e 75%), ma per chi vive lo stadio è un altro l'aspetto più preoccupante: il Gewiss Stadium di Bergamo, in questo momento e per lunghi tratti delle partite, sembra un semplice Mapei Stadium di Reggio Emilia. Ovvero silenzioso, con poco entusiasmo e sempre in attesa della giocata per accendersi.

In passato era esattamente il contrario: giocare a Bergamo era un vantaggio per l'Atalanta, mentre gli avversari spesso erano intimoriti del ruggito del Comunale. Oggi le cose sono molto diverse e ciò che davvero preoccupa è che dopo lo scioglimento dei Supporters della Curva Pisani avvenuto a inizio stagione non si vede la benché minima organizzazione, nemmeno in prospettiva. Nessuna nuova leva e nessun gruppo in procinto di prendersi la scena per provare a far ripartire qualcosa che sia in grado di trascinare lo stadio.

Intanto, ecco i biglietti per Atalanta-Olympiacos. Questa mattina (7 febbraio) alle 10 inizia la fase di prelazione per gli abbonati, tutti i dettagli si trovano a questo link e i prezzi sono stati ribassati rispetto a quelli del campionato sperando in una bella risposta della gente: per la Morosini servono 14 euro, per la Pisani 20 mentre nelle Tribune si sale a 30-50 euro per la Rinascimento e a 100-120 per la Centrale. La speranza è che contro i greci (si gioca giovedì 17 febbraio alle 20.45) si possa vedere una cornice di pubblico adeguata con una spinta decisiva di tutti i tifosi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter