In vista del debutto

Ecco la MCH Arena di Herning, lo stadio dove l’Atalanta esordirà in Champions League

Lo stadio che ospiterà (senza bergamaschi al seguito) la prima partita della Champions League 2020/21 è davvero molto piccolo ma, pare, ben organizzato

Ecco la MCH Arena di Herning, lo stadio dove l’Atalanta esordirà in Champions League
03 Ottobre 2020 ore 09:25

di Fabio Gennari

L’esordio dell’Atalanta nella Champions League 2020/21, quella del girone con Liverpool e Ajax, sarà nel piccolo stadio di Herning, cittadina danese di 58mila abitanti situata nella zona nord-ovest della Danimarca. Lo stadio dove il Midtjylland gioca le sue partite casalinghe è un grazioso gioiellino da 11.600 posti, a norma per la disputa delle gare europee e quindi abilitato anche alla Champions. Nel 2015 da queste parti arrivò il Napoli per una gara di Europa League, la seconda manifestazione continentale per club.

La conferma che la sfida si sarebbe giocata proprio ad Herning è arrivata ieri (2 ottobre), sia dalla società danese attraverso i social, che dall’Atalanta. L’incontro è in programma per mercoledì 21 ottobre con fischio d’inizio alle ore 21 e per i giornalisti e le televisioni accreditate sarà tutt’altro che semplice raggiungerlo. Da Bergamo e Milano non ci sono voli diretti, scali e coincidenze in tempi di Covid-19 sono da tenere d’occhio con grande attenzione: la squadra, come sempre, si muoverà in charter per una trasferta che dovrà essere molto diversa da quella dell’anno scorso a Zagabria.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia