Incredibile

Fenomeno Gosens: il video in cui la Merkel rivela di aver parlato di lui a Draghi

Scherzando (ma neppure troppo), in conferenza stampa la cancelliera ha rivelato di aver discusso del giocatore e dell'Atalanta con il premier italiano

Atalanta 22 Giugno 2021 ore 10:00

di Fabio Gennari

Ieri pomeriggio (21 giugno), a Berlino, il presidente del Consiglio Mario Draghi ha incontrato la cancelliera tedesca Angela Merkel e al termine della riunione c'è stata una conferenza stampa che ha visto i due capi di Stato protagonisti di un simpatico siparietto. Durante la chiacchierata con i giornalisti, Draghi e la Merkel hanno toccato diversi temi e l'unità di vedute è parsa a più riprese molto forte. Per il premier italiano si è trattato della prima visita alla cancelliera tedesca in veste di politico nazionale.

A un certo punto della conferenza, un giornalista ha chiesto se ci fosse qualche tema su cui la sintonia tra Italia e Germania non fosse così forte come stava emergendo e si è toccato il tema del calcio. Prima la Merkel ha scherzosamente dichiarato che sul calcio e sul tifo per le rispettive selezioni nazionali c'è qualche «diversità di vedute» ma poco dopo, al termine dell'intervento di Draghi, ha parlato anche di... Gosens e dell'Atalanta.

«Anche nel calcio c'è unità di vedute, pensiamo entrambi che Gosens sia un ottimo giocatore nel Bergamo (Atalanta, ndr)» è la frase che ha strappato un sorriso a entrambi i leader di governo ed è incredibile assistere a una conferenza stampa di così alto livello politico europeo e trovare uno spunto come quello appena riportato. Angela Merkel e Mario Draghi hanno affrontato molti temi, si sono visti per la prima volta a Berlino in veste ufficiale e durante la chiacchierata su argomenti di grande importanza hanno anche trovato il tempo di scherzare su Gosens e sull'Atalanta.

Il terzino di Gasperini in questo momento è l'uomo più in vista di tutta la Germania, dopo la grande prestazione contro il Portogallo i media tedeschi hanno acceso i riflettori sull'esterno della squadra allenata da Low e, di riflesso, si parla molto anche dell'Atalanta. Per tutto l'ambiente orobico si tratta di un motivo di grande soddisfazione, fino a qualche anno fa certe vetrine erano impensabili da raggiungere e invece questo 2021 sta regalando qualcosa davvero di unico a società, giocatori e tifosi nerazzurri.