La Ferrari è l’auto da sogno Denis si regala un simulatore

La Ferrari è l’auto da sogno Denis si regala un simulatore
27 Dicembre 2014 ore 09:59

Balotelli è stato immortalato in Ferrari, i campioni delle grandi squadre hanno spesso fuoriserie da urlo e fuori dalle discoteche milanesi capita sovente di vedere Bentley, Aston Martin e Maserati con alla guida i professionisti della pedata. Se in tante realtà il binomio “calciatore famoso – fuoriserie da urlo” è pienamente centrato, a Bergamo la situazione è molto più normale di quanto si possa pensare. Anzi, è bastato fare prima un giro nel parcheggio e poi una semplice domanda ai giocatori dell’Atalanta per capire come il “macchinone” sia per molti un vero e proprio sogno più che una realtà: che auto preferiscono o sognano i calciatori della Dea?

La più gettonata, senza dubbio, è proprio la Ferrari. Le roboanti vetture di Maranello sono nei sogni di Dramè, Stendardo, Raimondi, Molina, Spinazzola e Rosseti. Giovani e meno giovani, davanti alla domanda più classica sul bolide preferito rispondono Cavallino Rampante. Curiosità aggiuntiva: soltanto Raimondi ha approfondito indicando un modello preciso. Si tratta della Ferrari California, gioiellino da 560 cavalli che ci mette solo 3,9 secondi per andare da 0 a 100 km/h e che costa poco meno di 200mila euro.

Tra le preferenze, in seconda posizione, troviamo la Porsche Cayenne. Il SUV della casa automobilistica tedesca è l’auto indicata da Avramov, D’Alessandro e Migliaccio. Difficile capire se si tratta di un sogno a budget limitato e quindi più facilmente raggiungibile (il prezzo oscilla tra i 60 e i 160 mila euro in base al modello) oppure di una scelta improntata al lusso comodo (gli interni e la guida sono definiti decisamente molto agevoli) ma anche in questo caso la classe del mezzo non è in discussione.

4 foto Sfoglia la gallery

In casa Bmw spiccano il Suv X6 indicato da Sportiello e Biava e la M3, sportiva decisamente aggressiva che Cristiano Del Grosso ha descritto come la macchina dei sogni. Papu Gomez non è un grande appassionato di autovetture, lo stesso Lionel Scaloni non ha mire particolari in tema di quattro ruote, mentre a Baselli piace la Maserati GT, Frezzolini e Benalouane sognano una Bentley, Maxi Moralez stravede per l’Audi R8 e Boakye per Aston Martin e Mustang.

Le scelte più strane? Davide Zappacosta si limita ad una Range Rover, Carmona ama tantissimo la Fiat 500 e per Rolando Bianchi la macchina preferita è la Smart. Potere della comodità oppure il sogno vero è rimasto nel cassetto nella speranza, magari un giorno, di avverarlo? Chissà, intanto chiudiamo con due storie molto curiose. GianPaolo Bellini ha una seconda auto “del cuore”: si tratta della Jeep Grand Cherokee e le motivazioni sono assolutamente personali visto che c’è una bellissima storia legata a questa vettura che gli ha permesso di conoscere sua moglie.

Cherubin e Denis non hanno voluto scegliere un modello o una marca precisi, ma non nascondono che le vetture sportive sono una bella passione. E lo stesso Tanque argentino, recentemente, si è regalato un simulatore di formula Uno da salotto: l’ebbrezza della velocità senza alcun rischio, evidentemente, è qualcosa di unico. L’attaccante argentino ha scelto un prodotto della ARC-Team, il simulatore FMA F1 D-Motion per il proprio divertimento nei momenti liberi. Equipaggiato con tutti gli ultimi aggiornamenti hardware e software, il super videogioco del Tanque sarà sicuro oggetto di divertimento e sfide con tanti compagni di squadra.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia