Festa Dea e ritiro di Rovetta: tutte le date da non scordare

Festa Dea e ritiro di Rovetta: tutte le date da non scordare
30 Giugno 2014 ore 10:02

Mancano circa 20 giorni al via della nuova stagione dell’Atalanta. La data del sorteggio per la definizione del prossimo calendario di Serie A non è ancora stata definita, con ogni probabilità si conosceranno le sfide di campionato nei primi giorni di agosto. Nell’attesa, i tifosi stanno rinnovando gli abbonamenti (si viaggia alla media di oltre 230 tessere al giorno) e aspettano la ripresa dei lavori.

La stagione 2014/2015 per l’Atalanta prenderà ufficialmente il via lunedì 14 luglio. I giocatori saranno convocati a Zingonia e durante la prima settimana verranno svolte le visite mediche di rito. I test atletici permetteranno di fotografare subito lo stato di forma dopo le vacanze, con i dati raccolti il lavoro previsto per il ritiro di Rovetta sarà modulato in base alle specifiche esigenze di ogni giocatore.

L’appuntamento clou per tutti i tifosi è certamente la Festa Della Dea. Nell’area feste di OrioCenter, dal 17 al 22 luglio ci saranno ogni sera appuntamenti speciali organizzati dagli Ultras della Curva Pisani. Attese oltre 10mila persona per ogni serata, sul palco si alterneranno protagonisti nerazzurri di ieri e di oggi: giovedì 17, venerdì 18 e sabato 19 verrà data la carica ai giocatori che dovranno conquistare la quarta salvezza consecutiva, lunedì 21 toccherà a Stefano Colantuono e al suo staff mentre la chiusura sarà, come sempre, dedicata martedì 22 luglio alla dirigenza e al Presidente Antonio Percassi.

Ecco il video della festa della DEA:

 

 

Manca ancora la conferma ufficiale, ma sembra scontato che prima di raggiungere il ritiro di Dorga-Castione, la squadra alloggerà per tre settimane al Grand Hotel Presolana, tutto il gruppo saluterà i tifosi allo Stadio Comunale di Bergamo domenica 20 luglio. Dopo il trasferimento in bus e il pranzo in Valle, la prima seduta di allenamento è fissata per le ore 17 sul campo “Marinoni” di Rovetta.

Intenso il programma di amichevoli già definite. Nelle ultime stagioni il tecnico Stefano Colantuono ha mantenuto praticamente inalterata la tabella di marcia: allenamenti doppi tutti i giorni con un paio di partite alla settimana. La prima sgambata in famiglia è fissata per le 17 di giovedì 24 luglio a Rovetta, sempre sul campo del centro sportivo “Marinoni” sarà la Gandinese il primo avversario  della stagione 2014/2015: fischio d’inizio sempre alle 17 di domenica 27 luglio e prevedibile bagno di folla.

La seconda settimana di lavoro culminerà con l’appuntamento forse più sentito. Dopo Atalanta – Pontisola (mercoledì 30 luglio, ore 17), la truppa nerazzurra tornerà a Bergamo per la ventesima edizione del Trofeo Bortolotti: sabato 2 agosto, fischio d’inizio alle 20.30, saranno i francesi del Nantes a contendersi il Trofeo dedicato agli indimenticati presidenti nerazzurri.

Mercoledì 6 agosto ci saranno due amichevoli a Rovetta (ore 16 e ore 18 contro Renate e Feralpi Salò) che permetteranno a Colantuono di testare la tenuta atletica sui 90 minuti, il ritiro in Valle Seriana si chiuderà sabato 9 agosto con Atalanta – Spezia al Comunale di Bergamo. Contro la Pro Sesto a Zingonia (mercoledì 13 agosto) e contro il Chievo Verona a Bergamo (sabato 16 agosto, ore 20.30) si chiuderà il periodo delle amichevoli per l’Atalanta che a fine mese avrà il doppio esordio ufficiale: domenica 24 Agosto a Bergamo in Tim Cup e domenica 31 agosto con la prima giornata di serie A.

 

Ecco qui il programma ufficiale:

calendario_atalanta_precampionato

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia