le pagelle

France Football, voti spietati ai nerazzurri. Ma cosa ha visto?

I giudizi dei vari giornali e siti sportivi, italiani e francesi, premiano soprattutto il centrocampo della Dea

France Football, voti spietati ai nerazzurri. Ma cosa ha visto?
13 Agosto 2020 ore 09:16

L’ex allenatore della Nazionale francese Domenech (quello antipatico, ricordate?) quello che ha perso la finale con l’Italia ai Mondiali nel 2006), dopo aver visto l’Atalanta contro il Parma ha sostenuto la tesi che la difesa nerazzurra non fosse all’altezza dell’attacco stellare del Psg. E i giornali francesi hanno fatto copia-incolla delle sue parole durante la presentazione della partita. Poi, leggendo le pagelle, qualcuno è andato giù pesante.

Il più spietato è France Football, che ai giocatori nerazzurri ha riservato giudizi impietosi su tutta la linea affibbiando un 3 a Caldara; un 3 ad Hateboer; un 4 a Djimsiti; e dando l’insufficienza (5) a Sportiello, Toloi, Gosens e De Roon; non ha risparmiato nemmeno Freuler con un 4 e ha bocciato Zapata, sempre con un 4. Gli unici ad arrivare al 6 sono stati Pasalic e Gomez.

Ma che partita avranno visto, ci si chiede, se altri siti sportivi francesi hanno fatto una valutazione ben diversa?

SoFoot.com: Sportiello 6; Toloi 7; Caldara 5,5; Djimsiti 5; Hateboer 5; De Roon 6; Freuler 5,5; Gosens 6; Gomez 7; Pasalic 6,5; Zapata 6.

wesportfr.com: Sportiello 5; Djmsiti 6; Caldara 5; Toloi 5; Hateboer 6; Gosens 6; De Roon 5; Freuler 6; Gomez 7; Pasalic 8; Zapata 5.

hommedumatch.fr: Sportiello 5; Toloi 6,5; Caldara 7; Djumsiti 6; Hateboer 6,5; De Roon 7; Freuler 6,5; Gosens 6,5; Pasalic 6; Zapata 6,5; Gomez 7.

Eurosport: Sportiello 6,5; Toloi 7; Caldara 6,5; Djmsiti 6,5; Hateboer 6; De Roon 7,5; Freuler 7,5; Gosens 6,5; Pasalic 6,5; Gomez 5,5; Zapata 6.

Sportpress:  Sportiello 7; Toloi 6.5, Caldara 6, Djimsiti 6.5; Hateboer 6.5, De Roon 7, Freuler 6, Gosens 6.5; Gomez 6.5, Pasalic 8; Zapata 7.

La Gazzetta dello Sport: Sportiello 6,5; Toloi 5,5; Caldara 6; Djmsiti 6, Hateboer 6; De Roon 7; Freuler 7; Gosens 6; Pasalic 6,5; Gomez 6,5; Zapata 6,5.

L’Eco di Bergamo: Sportiello 6; Toloi 6,5; Caldara 6,5; Djmsiti 7; Hateboer 6,5; De Roon 8; Freuler 7,5, Gosens 6; Gomez 6,5; Pasalic 7; Zapata 6.

Neymar dixit

Il più bel giudizio, però, è arrivato da Neymar che nel dopopartita ha affermato che «L’Atalanta è una grande squadra, ha giocato molto bene tutta la stagione. Sapevamo che avrebbero giocato in modo molto aggressivo, che avrebbero coperto tutto il campo. Abbiamo fatto una grande partita contro di loro, che ci ha richiesto molto impegno mentalmente ed emotivamente, ma siamo molto felici di essere passati».

E lo stesso Tuchel, l’allenatore dei parigini, ha ammesso onestamente che «quando arrivi all’80’ sotto di un gol non puoi non pensare all’eliminazione. Ma ho pensato che se avessimo realizzato un gol, ne avremmo subito fatto un altro». E così è stato.

I giornali portoghesi

I giornali sportivi portoghesi più importanti (Record, O Jogo e A Bola) hanno celebrato la vittoria dei francesi senza dimenticare di sottolineare la grande prestazione dell’Atalanta. Record a pagina 2 titola “Il tesoro dei ricchi era in panchina” giocando sul “Banco” sia alludendo a Mbappe (inizialmente fuori) che allo sconfinato potere economico della formazione francese. In prima pagina il richiamo è tutto per la delusione nerazzurra con il titolo “ribaltamento epico e crudele” a commento del 2-1 maturato in pieno recupero.

Per O Jogo sono le “stelle” del PSG a brillare al Da Luz nonostante una prestazione della squadra bergamasca di ottimo livello, si ricorda anche come da 25 anni i francesi non accedevano alle semifinali della massima competizione europea. Su A Bola la Champions viene commentata a pagina 16 e il titolo è eloquente: “Atalanta sconfitta nel finale, la caduta degli eroi improbabili”, segno di come da queste parti in pochi si aspettavano una simile prestazione della Dea che ha subito la sconfitta anche per l’infortunio “decisivo” di Freuler nel finale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia