Il dopo partita del mister

Gasp entusiasta: «Una delle migliori partite. Ma non fatemi dire la parola scudetto»

Gasp entusiasta: «Una delle migliori partite. Ma non fatemi dire la parola scudetto»
Atalanta Bergamo, 23 Gennaio 2021 ore 20:32

di Giordano Signorelli

Dopo uno 0-3 in casa del Milan, al termine di una partita praticamente perfetta (e con un risultato che sarebbe potuto essere più rotondo), Gian Piero Gasperini è veramente entusiasta. «Strozzare Ilicic? No, assolutamente. È stato bravissimo, ha avuto situazioni che avrebbe potuto sfruttare meglio, ma ha fatto comunque una grandissima partita come tutti».

Negli anni l’Atalanta ha sfornato egregie prestazioni, ma questa rientra sicuramente fra le migliori. «È una delle più belle prestazioni del ciclo per come abbiamo giocato contro la prima in classifica che ha fatto 43 punti nell’andata facendo vedere tutto quello che ha fatto vedere. Siamo stati bravi su tutto ed è una grande soddisfazione essere venuti a San Siro a giocare così. Dallo 0-5 contro il Liverpool abbiamo abbiamo imparato qualcosa. Nelle ultime settimane abbiamo modificato il nostro modo di giocare, essendo sempre efficaci, pressando più sull’avversario e lavorando meglio sulla difesa».

Al giro di boa di 12 mesi fa, i nerazzurri erano a -13 dalla vetta. Ora sono a -7. «Noi vogliamo stare nel gruppo di quelle che lottano per la Champions. Abbiamo fatto due terzi posti e quello credo sia alla nostra portata anche quest’anno nonostante le avversarie siano più agguerrite: Napoli, romane, milanesi, Juventus sono tutte dentro e sarà più difficile. In primavera rivedremo il tutto, ma se volete mettermi in bocca la parola scudetto non ci riuscite».

Infine sul Papu: «Non so se andrà a Siviglia, ma ovunque vada posso solo augurargli il massimo».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli