Gasp, grattacapo formazione News sui biglietti per il Milan

Gasp, grattacapo formazione News sui biglietti per il Milan
05 Maggio 2017 ore 09:59

Hateboer in forte dubbio, Kessiè dolorante, Gomez che stringe i denti e il settore ospiti che potrebbe restare chiuso per Atalanta-Milan. Sono parecchie le notizie che arrivano dai vari fronti nerazzurri e anche se la telenovela di mercato legata a Kessiè sembra quella più interessante (Roma e Milan molto forti nella corsa all’ivoriano), ci sono risvolti di campo che meritano di essere approfonditi.

 

 

Hateboer-Kessiè-Gomez: la situazione. Il laterale olandese Hateboer si è fermato in allenamento a causa di un problema all’inguine. A botta calda la situazione sembrava abbastanza seria, il guaio muscolare verrà monitorato nelle prossime ore e sarà determinante capire bene la situazione perché senza Conti squalificato sulla fascia destra si apre una voragine che potrebbe a questo punto essere riempita da Raimondi (favorito) o D’Alessandro. In ogni caso, la scelta sarà molto complicata. La situazione di Kessiè merita altrettanta attenzione, perché il ragazzo continua ad accusare dolore al perone. La botta presa da Dzemaili contro il Bologna si fa sentire, l’ivoriano non è al meglio e contro l’Udinese mancherà già Freuler per squalifica, che dovrebbe essere sostituito da Grassi. Nelle prossime ore si capirà se il numero 19, al centro di tantissime voci di mercato, sarà disponibile almeno per la panchina, ma dopo lo spezzone finale giocato contro la Juventus in cui si è visto che non era al top anche questa scelta pare in bilico. Chi continua a non essere al top ma stringerà i denti e sarà comunque in campo è il Papu Gomez. Il numero 10 atalantino da almeno tre settimane lavora a singhiozzo, il brutto colpo subito contro il Sassuolo da Paolo Cannavaro prima di Pasqua lo ha segnato e il polpaccio malconcio ne condiziona gli allenamenti. Nella gara con il Bologna e in quella contro la Juve, Gomez ha subito altri due colpi nella stessa zona e la situazione non è migliorata ma il capitano stringerà i denti e a Udine sarà regolarmente in campo.

 

 

Atalanta-Milan, settore ospiti chiuso? Mentre a Bergamo continuano ad esserci difficoltà per l’acquisto dei biglietti per la super sfida con il Milan (molti tifosi lamentano blocchi del sistema e parecchie code in ricevitoria), c’è un documento ufficiale che mette in forte dubbio l’apertura del settore ospiti dello stadio di Bergamo per i tifosi rossoneri. La determinazione numero 17 del 3 maggio 2017 specifica che per Atalanta-Milan la vendita dei biglietti del settore ospiti è attualmente sospesa. «Per gli incontri di calcio “Atalanta-Milan” e “Cesena-Hellas Verona” – si legge nel comunicato -, connotati da profili di rischio anche in ragione del comportamento deprecabile tenuto dalle tifoserie del Milan e del Verona Hellas, l’Osservatorio sospende il giudizio al fine di approfondire l’analisi, attraverso l’acquisizione di ulteriori elementi di valutazione e, nel frattempo, incarica la Lega di Serie A di dare comunicazione alla società Atalanta Bergamasca Calcio di non avviare ovvero sospendere la vendita dei tagliandi ai residenti nella Provincia di Milano, con contestuale, momentanea sospensione del programma di fidelizzazione del Milan Associazione Calcio». La decisione sembra collegata ai problemi di ordine pubblico causati dagli scontri tra sostenitori del Milan e quelli del Napoli avvenuti domenica scorsa, quando la squadra rossonera era di scena a Crotone e quella campana a Milano contro l’Inter. La sospensione della vendita ai residenti a Milano e ai possessori della tessera del tifoso del Milan (requisito fondamentale per comprare tagliandi del settore ospiti) sarà dunque rivalutata nei prossimi giorni.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia