Menu
Cerca
La conferenza del mister

Gasp, alla vigilia della Juve, glissa su Gomez: «Non chiedetemi più di questa storia»

In vista della gara di Torino, l'allenatore della Dea passa oltre il discorso relativo al capitano e fa capire che per lui la convocazione non sarebbe in dubbio

Gasp, alla vigilia della Juve, glissa su Gomez: «Non chiedetemi più di questa storia»
Atalanta 15 Dicembre 2020 ore 14:36

di Fabio Gennari

Alla vigilia di Juventus-Atalanta, gara valida per la 12esima giornata di Serie A, il tecnico nerazzurro Gian Piero Gasperini ha toccato tanti argomenti in conferenza stampa. Quello più spinoso riguarda ovviamente Gomez, ma il mister nerazzurro è stato subito molto chiaro: «Abbiamo giocato ad Amsterdam e abbiamo vinto, poi sono arrivati i tre punti con la Fiorentina e nel sorteggio di Champions League abbiamo pescato il Real Madrid, una sfida affascinante. Domani giochiamo con la Juventus, poi arriverà la Roma: c’è molto di cui parlare, anche per rispetto degli altri giocatori. Da Gollini a Zapata».

La volontà dell'allenatore nerazzurro di concentrarsi solo sul campo è evidente. «La soddisfazione delle due gare giocate, i prossimi impegni in cui ci sono la Juve, poi la Roma e il Bologna: io ho solamente questo da mettere a fuoco, devo trovare le soluzioni migliori per le partite. Posso fare tante scelte e mandare in campo uno o l’altro, a me non chiedete più di questa storia». Gli ultimi fatti hanno in qualche modo cambiato la situazione pensando alla convocazione di Gomez? «Da parte mia non ci sono problemi, se non ci sono altre situazioni...», è stata la risposta del Gasp. E a questo punto la presenza del numero 10 a Torino, dal punto di vista tecnico, non pare essere in discussione.