Atalanta
Dopo la vittoria sulla Salernitana

Gasperini si prende i tre punti: «Partita di sofferenza, sarà un campionato difficile»

Il tecnico nerazzurro guarda il bicchiere mezzo pieno e loda la mentalità dei suoi, nonostante la prestazione non brillante

Gasperini si prende i tre punti: «Partita di sofferenza, sarà un campionato difficile»
Atalanta 19 Settembre 2021 ore 00:28

«La squadra ha una mentalità straordinaria, è riuscita a reggere, abbiamo sofferto e quando sono calati loro siamo riusciti a colpire». È in queste parole il bicchiere mezzo pieno che vede il Gasp nell'1-0 maturato dall'Atalanta contro la Salernitana. Una vittoria importantissima, seppur raggiunta con una prestazione deludente.

«Qualcuno stasera aveva meno energie - ammette il tecnico nerazzurro -, in questo senso la Champions toglie qualcosa. È stato bravo Musso e siamo stati fortunati». A proposito di "bravi": nella Salernitana ha debuttato un certo Ribery... «Giocatore straordinario, finché regge dà grandissimo valore».

Gasperini aveva messo in guardia i suoi da questa partita, conoscendo anche l'ambiente dell'Arechi. «È un ambiente che dà tantissimo alla squadra, la Salernitana ha fatto una grandissima prestazione, ci ha messo in difficoltà, ha dimostrato di essere una formazione che, nonostante gli zero punti in classifica, ha tutte le carte in regola per giocarsi la permanenza in Serie A».

Resta qualche dubbio sulla testa dei nerazzurri, che dopo le tante energie spese in Europa hanno dimostrato di faticare in Italia. «Dobbiamo fare questo step, se no diventa difficile - commenta Gasperini -. È una stagione particolare per noi, c'è il rischio di faticare. La squadra, oltre alle gambe, ha molta testa, questo mi fa ben sperare. Sappiamo che non è facile giocare con questa continuità, tra tre giorni saremo di nuovo in campo. Ma ci adattiamo. Non sempre chi ha riposato riesce a dare di più, a volte è l'inverso. Andiamo avanti partita per partita, è un campionato molto difficile».