Atalanta
L'editoriale di Jacobelli

Gasperini sindaco per un giorno della sua Grugliasco, a cui donerà un campo da calcetto

Caro Gori, perché non emulare il collega piemontese? Non sarebbe male se il mister diventasse sindaco di Bergamo per un giorno

Gasperini sindaco per un giorno della sua Grugliasco, a cui donerà un campo da calcetto
Atalanta Bergamo, 02 Dicembre 2022 ore 19:05

di Xavier Jacobelli

A Grugliasco, dove Gasp è nato, stanno contando i giorni e ormai ci siamo. L’appuntamento è fissato per lunedì 5 dicembre, quando l’allenatore dell’Atalanta diventerà sindaco per un giorno del suo posto del cuore, accettando la proposta formulata dal locale primo cittadino, Emanuele Gaito, e dall’assessore allo Sport, Dario Lorenzoni.

Alle 8.45, Gasperini, con la fascia tricolore indosso, incontrerà i giovani di Grugliasco, che conta quarantamila abitanti e fa parte della Città Metropolitana di Torino. Nell’occasione, svelerà il progetto del campo da calcetto che Gian Piero donerà ai suoi concittadini e sarà realizzato entro l’estate 2023. Un vero atto d’amore verso lo sport che ha lusingato la gente di Grugliasco, accrescendone la stima e l’ammirazione verso un tecnico che la comunità locale non dimentica mai, come ha sottolineato lo stesso sindaco Gaito.

A proposito: Gian Piero Gasperini è anche cittadino onorario di Bergamo dal 9 settembre 2019. Quel giorno, a Palazzo Frizzoni, insignendolo dell’alto riconoscimento, il sindaco Giorgio Gori disse: «I risultati straordinari dell’Atalanta sono merito della società e dei giocatori, ma tutti abbiamo riconosciuto quel contributo in più che è venuto proprio da mister Gasperini: con la cittadinanza onoraria vogliamo riconoscergli la nostra gratitudine per tutto quello che ha fatto. Da oggi in avanti sarà sempre, profondamente e orgogliosamente bergamasco». Su questo non ci sono dubbi. Lo stesso Gasp commentò felice: «Questo è Il regalo più bello della mia vita».

E allora, caro Gori, perché non emulare il collega di Grugliasco? Non sarebbe male se Gasp diventasse sindaco di Bergamo per un giorno: per vedere l’effetto che gli fa e per capire, anche in una sede istituzionale, se da grande continuerà a fare il bergamasco allenatore dell’Atalanta.

Seguici sui nostri canali