Menu
Cerca
L'equilibratore della Dea

Con Pessina trequartista l’Atalanta subisce quasi un terzo dei gol rispetto a prima

Le prestazioni sono sotto gli occhi di tutti ma, numeri alla mano, il classe '97 ex Verona stupisce davvero: la media gol presi con lui da trequartista è di 0,67, senza 1,85

Con Pessina trequartista l’Atalanta subisce quasi un terzo dei gol rispetto a prima
Atalanta 13 Gennaio 2021 ore 09:00

di Fabio Gennari

Il peso specifico di Matteo Pessina nel gioco dell’Atalanta è davvero molto importante. Il tecnico Gasperini non manca di sottolineare come grazie al numero 32 cresciuto nel Milan l’assetto della squadra sia finalmente diventato di grandissimo livello.

E basta guardare i numeri per capire come, con Pessina in campo da titolare nel ruolo di trequartista, la squadra prenda quasi un terzo dei gol (in media) rispetto a quelli che ha incassato quando invece il tecnico di Grugliasco schierava altri in quel ruolo.

Delle 22 partite ufficiali finora giocate, Pessina ha giocato da trequartista contro Liverpool, Ajax, Fiorentina, Juventus, Roma, Bologna, Sassuolo, Parma e Benevento (9 gare di cui 5 in trasferta) e i gol subiti sono appena 6: la media è di 0,67 a partita.

Nelle stesse nove partite, la squadra orobica ha ottenuto sette vittorie e due pareggi, blindando la qualificazione agli ottavi di Champions e trovando sempre più continuità in campionato nei quartieri altissimi della classifica.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli