Le pagelle

Gollini migliore in campo per distacco, Freuler in stato di grazia e il Papu c’è

Strepitosa gara dell'estremo difensore nerazzurro, tante belle prove tra i bergamaschi con solo un pizzico di incisività in meno davanti

Gollini migliore in campo per distacco, Freuler in stato di grazia e il Papu c’è
Atalanta 16 Dicembre 2020 ore 21:06

di Fabio Gennari

Super prestazione del portiere Gollini, tante buone indicazioni da diversi giocatori e solo un pizzico di brillantezza in meno in attacco dove si poteva fare di più. Dettagli certamente importanti, ma da diluire in una prestazione complessivamente di alto livello.

Gollini 9,5: incolpevole sul gran gol di Chiesa (29’), compie un autentico miracolo di naso su Morata (48’) e si ripete sia sul rigore di Cristiano Ronaldo (61’) che sul destro a colpo sicuro di Morata (63’). Bell’intervento anche su Danilo al 79’; la miglior partita in assoluto da quando è a Bergamo, decisivo come non mai.

Djimsiti 7,5: chiusura prodigiosa su Cristiano Ronaldo all’11’, fino al riposo cerca anche di sganciarsi in avanti senza grande spazio per trovare occasioni pericolose. Fino alla fine è attento e sul pezzo, il migliore in difesa.

Romero 7: bel duello con Morata, viene ammonito per un intervento alla fine del primo tempo. Colpo di testa da urlo al 73’ con Szczesny che salva in tuffo, nel finale si spinge ancora in avanti senza paura.

Palomino 6: gioca a sorpresa al posto di Toloi, sbaglia qualche appoggio di troppo e al 29’ il gol della Juventus nasce proprio da un suo regalo per Bentancur che poi serve Chiesa. Ha il grande merito di non disunirsi dopo l’errore e tiene fino alla fine.

Hateboer 5,5: un po’ timido in avvio, la sfida con Danilo finisce pari nel primo tempo. Ingenuo in occasione del contatto (veniale) con Chiesa da cui nasce il rigore per la Juve, poco preciso palla al piede: mezzo voto in più per lo splendido cross messo sul fondo da Gosens.

Freuler 8: prestazione di grande livello. Fino al riposo corre molto e cerca di pressare tutti quelli che gli capitano a tiro. Scaraventa sotto la traversa il pallone del pareggio al 57’, fino alla fine è un pitbull e quella fascia data a Gomez ha un grande significato.

De Roon 7,5: recupera alcuni palloni decisamente interessanti ed è sempre in pressing sugli avversari, prende un’ammonizione evitabile ma nel complesso è ancora una volta un gigante.

Gosens 7,5: nel primo tempo costringe Cuadrado a stare molto schiacciato, al 65’ sfiora un gol pazzesco su asssit di Hateboer in mezza spaccata volante e fino alla fine è protagonista sulla sinistra.

Pessina 6,5: buona partita. Al 18’ serve Zapata dal limite ma poteva anche fare qualche metro e calciare (senza nessuno tra lui e la porta); suo anche l’assist in profondità per Zapata che sfiora il pareggio e anche una bella conclusione al 44’ fuori di poco (53’ Gomez 6,5: entra bene, salva un contropiede al 74’ e mette anche qualità in avanti cercando la via della rete nel finale)

Malinovskyi 6: palla splendida per Pessina al 18’, al 38’ cerca fortuna con il sinistro da dentro l’area, ma sfiora soltanto il palo e nel secondo tempo cala vistosamente. Meno incisivo di altre volte. (71’ Miranchuk 6: non è al top e si vede, ma ci mette cuore e grinta al servizio dei compagni)

Zapata 5,5: ottima occasione al 33’ su splendido assist di Pessina, Szczesny salva tutto ma resta l’unica grande fiammata della sua partita. Meno “pesante” per l’attacco orobico rispetto ad altre volte. (71’ Muriel 6: largo a sinistra cerca di creare pericoli ma non ci riesce molto. Ingresso comunque positivo)

All. Gasperini 7,5: sul risultato incide molto la prestazione di Gollini, ma lui ha il merito di mandare in campo una squadra quadrata che se la gioca a viso aperto contro una buona Juventus. Prestazione corale che lascia grande fiducia.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità