I senatori stavolta steccano Pochi arrivano alla sufficienza

I senatori stavolta steccano Pochi arrivano alla sufficienza
22 Novembre 2015 ore 17:39

Si salva de Roon, in difesa Stendardo prova a combattere fino alla fine e poi ci sono Sportiello e Raimondi che strappano il 6. Pagelle complicate per l’Atalanta che esce sconfitta dal Comunale contro i granata di Ventura. Tra i nerazzurri, pomeriggio difficile per parecchi protagonisti con Masiello, Bellini, Cigarini e Denis che si aggiudicano la palma dei peggiori.

Sportiello 6: primo intervento su Belotti al 4’, stranamente per tutto il primo tempo vede avversari sbucare da tutte le parti e al 44’ viene graziato dalla traversa. Sul gol del Torino in apertura di ripresa non riesce ad intervenire, per il resto Belotti lo grazia in un altro paio d’occasioni. Poche colpe.

Masiello 4,5: non è un terzino di spinta e si sapeva, ma soffrire in quel modo Molinaro (mica Roberto Carlos dei tempi migliori) non è una buona cosa. Inizia la ripresa marcando alle spalle Bovo che insacca il gol del vantaggio, esce nel finale dopo una prova decisamente negativa.  (82’ D’Alessandro sv)

Paletta 5,5: mette spesso una pezza nel cuore dell’area di rigore, ma non è il solito baluardo. Belotti, nella ripresa, lo salta troppo facilmente quando colpisce il secondo palo di giornata. Nel complesso, prova non sufficiente.

Stendardo 6: Belotti lo sorprende al 4’ ma dopo la parata di Sportiello è bravo a salvara il tap-in di Quagliarella. Gran disimpegno di tacco al 20’ contro Baselli ma sulle linee di passaggio con Belotti tanta fatica. Bravo a salvare nella ripresa un paio di occasioni pericolose, guadagna la pagnotta con tanto cuore e un secondo disimpegno di tacco da urlo.

Bellini 5: subito in difficoltà con la corsa di Bruno Peres, non è una partita adatta alle sue caratteristiche atletiche e infatti subisce spesso il contatto con gli avversari. Esce per infortunio, gara insufficiente.  (55’ Brivio 5: un paio di errori incredibili in appoggio e una seconda parte di gara in costante difficoltà contro Bruno Peres.)

Carmona 5,5: troppo basso e troppo statico per dare sprint alla manovra. Il cuore ce lo mette sempre, è in costante movimento e ma spesso appare fumoso. Prova un po’ incolore.

de Roon 6,5: corre come al solito per tre ma nel primo tempo è un po’ impreciso, sale di livello nella ripresa e nel complesso è il migliore dei suoi senza fare chissà cosa. Sbaglia pochissimo e, considerando il contesto generale di giornata, non è affatto un dettaglio.

Cigarini 5: rispetto a Milano, il primo tempo è un notevole passo indietro. Spesso cerca il tocco di fino quando magari servivano più forza e convinzione. Gara decisamente negativa: se manca la luce alla manovra della Dea dipende parecchio anche da lui. (70’ Raimondi 6: entra tardi, doveva giocare subito al posto di Masiello. Ci mette cuore, prova a farsi vedere in area ma non riesce a cambiare le sorti del match).

Moralez 5,5: fumoso fino al riposo, prova a fare gioco ma questa volta è meno preciso e incisivo del solito. Peccato ma un passaggio a vuoto dopo mesi al top può anche capitare.

Denis 5: partenza da brivido, fisicamente sempre in difficoltà e spesso falloso. Il primo pallone buono arriva al 73’ ma il suo tocco sotto finisce sul fondo. Fino alla fine prova a combattere ma non riesce a superare i difensori del Torino. Altra gara complicata.

Gomez 5,5: pochissime iniziative degne del suo nome. Vale un po’ lo stesso discorso fatto per Moralez. Peccato perché sulle due fasce il lavoro dei difensori del Torino è costante e con più iniziativa si potevano contrastare meglio.

All. Reja 5,5: in campo scende la brutta copia della squadra di Milano. Inizialmente, la scelta di Masiello e Bellini come terzini viene subito contestata dalla prestazione di Bovo e Bruno Peres, Cigarini in campo così a lungo e Monachello lasciato in panca sono altre due decisioni un po’ difficili da spiegare. D’altronde, quando è basso il livello della prestazione di così tanti uomini diventa anche difficile intervenire con i cambi.

Torino: Padelli 6, Bovo 6, Glik 6, Moretti 6, Peres 7, Acquah 6,5, Vives 6, Baselli 6,5 (89’ Gazzi sv), Molinaro 7, Quagliarella 5 (84’ Maxi Lopez sv), Belotti 6 (94’ Martinez sv). All. Ventura 6,5.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia