Tutti uniti

Il segreto dell’Atalanta? Non dipende da un uomo solo, conta il gruppo

Senza stelle super pagate ma con tanti giocatori di ottimo livello, i nerazzurri si presenteranno ala fase finale di Lisbona con tanta voglia di stupire ancora

Il segreto dell’Atalanta? Non dipende da un uomo solo, conta il gruppo
07 Agosto 2020 ore 07:31

di Fabio Gennari

È vero che la presenza di Gomez è spesso determinante, è altrettanto vero che in attacco Zapata fa un lavoro grandioso e che Muriel e Malinovskyi sono pedine importanti, al pari di cardini come Freuler, de Roon e tanti altri. Ma già questi primi nomi fanno capire quanto il segreto dell’Atalanta non sia solo un giocatore: la rosa a disposizione di Gasperini ha tanti ragazzi che danno il loro contributo e fanno sempre la differenza.

In difesa, a centrocampo o in attacco, la Dea può proporre diverse soluzioni. La giornata storta di uno viene compensata dalla serata super positiva di un compagno e la spiegazione è semplice: con una rosa che vale “appena” 260 milioni di euro (dati Transfermarkt) e avversarie zeppe di stelle strapagate (delle dodici formazioni ancora in gioco in Champions, l’Atalanta è quella che “vale” meno sul mercato), il segreto dei bergamaschi è senza dubbio la forza del gruppo inteso come blocco unico.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia