Menu
Cerca
Pedina spesso decisiva

Il terzo acquisto di gennaio si chiama Mario Pasalic: preziosissimo il suo ritorno

In mezzo al campo o a supporto delle punte, il classe 1995 croato rappresenta un elemento di grande affidamento e ormai è prossimo al rientro

Il terzo acquisto di gennaio si chiama Mario Pasalic: preziosissimo il suo ritorno
Atalanta 09 Gennaio 2021 ore 05:04

di Fabio Gennari

Sulla carta, l’unico arrivo del mercato invernale, per ora, è quello di Joakim Mæhle dal Genk. Il danese classe 1997, tuttavia, non è l’unico innesto su cui Gasperini può fare affidamento. Dopo l’operazione di ottobre c’è anche Mattia Caldara e, tra pochi giorni, in gruppo ci sarà anche il centrocampista croato numero 88, Pasalic, che dopo la trasferta di Cesena con lo Spezia del 21 novembre scorso è stato costretto ai box (e poi all’operazione) per una sport-ernia.

Il ritorno di Pasalic, considerando che nel frattempo l’Atalanta ha cambiato modo di giocare con un 3-4-1-2 che assomiglia molto di più ad un 3-5-2, è preziosissimo perché nella zona di campo che ora occupa Pessina anche il croato dovrebbe essere estremamente a suo agio. Non solo, il suo recupero offre anche un’alternativa in più a de Roon e Freuler, visto che già l’anno scorso lo stesso Pasalic giocò diverse volte da interno di centrocampo.