Ruotare la rosa

Il turnover del Gasp lancia messaggi chiari: ora priorità alla Champions (e a Ilicic)

Le scelte di formazione del mister atalantino svelano come in questo momento ci sia una scala di valori molto ben delineata a Zingonia

Il turnover del Gasp lancia messaggi chiari: ora priorità alla Champions (e a Ilicic)
28 Ottobre 2020 ore 09:00

di Fabio Gennari

Le scelte di mister Gasperini viste contro la Sampdoria e confermate contro l’Ajax (anche nel dopo gara a Sky) lanciano messaggi molto chiari. Siccome la stagione non è un pezzo unico ma è formata da tanti “momenti” diversi e con obiettivi molto diversi, adesso è il momento in cui la Champions League ha la priorità sul campionato. Con le gare dell’andata del gruppo D contro Midtjylland, Ajax e Liverpool nel giro di quattordici giorni, la “palestra” in cui allenare le alternative diventa il campionato. Scelta che, alla luce dei risultati, sta pagando: la squadra è agganciata al treno di vertice della A e finora ha conquisto 4 punti su 6 in Europa.

L’altro grande segnale lanciato da Gasperini riguarda Josip Ilicic. Lo sloveno non è ancora al top, ma la strada scelta dal mister è quella del campo. Se Josip sta bene, gioca. Anche a costo di non essere ancora letali. Questo approccio permette a Muriel (ad esempio) di puntare a tornare protagonista in campionato (scontato che a Crotone tocchi a lui) trovando comunque spazio anche in Champions nel secondo tempo. Anche se contro la Samp è arrivata qualche critica, Gasperini si dimostra uno stratega: solo il tempo dirà se questo approccio pagherà bene. La fiducia, tuttavia, non deve mai mancare.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia