Atalanta
Si sogna in grande!

Inarrestabile Atalanta, vince anche a Napoli e accorcia sempre di più verso le zone altissime (2-3)

Continua la serie da urlo della squadra di Gasperini che vince la settima gara su otto in trasferta e segna ancora 3 gol in casa dei partenopei

Inarrestabile Atalanta, vince anche a Napoli e accorcia sempre di più verso le zone altissime (2-3)
Atalanta 04 Dicembre 2021 ore 22:50

di Fabio Gennari

Inarrestabile. Sontuosa. Prima avanti, poi sotto e poi ancora sopra. Con forza, classe e una capacità di non perdere mai la bussola nonostante qualche errore di troppo. L’Atalanta a Napoli conquista un 3-2 meritato e importantissimo, centra il quinto successo di fila e grazie alle reti di Malinovskyi, Demiral e Freuler torna a Bergamo con tre punti e un carico di autostima enorme in vista della super sfida di Champions League.

Nella prima frazione di gioco è l’Atalanta che comanda le operazioni, i nerazzurri passano subito in vantaggio con lo stupendo gol di Malinovskyi (assist di Zapata, palla all’incrocio dei pali), i nerazzurri in altre 2-3 occasioni hanno la palla buona per il raddoppio ma Pessina è impreciso e Ospina respinge su Zappacosta. Il Napoli cerca di ripartire in velocità con azioni palla a terra e, dopo una facile occasione fallita da Lozano, la rete del pareggio arriva quasi al termine della prima frazione con Zielinski che sfrutta un appoggio di Mertens e segna al secondo tentativo, con Palomino che respinge solo la prima conclusione del polacco, comunque troppo solo in mezzo all’area di rigore.

La ripresa si apre con l’incredibile gol del 2-1 del Napoli (errore di posizione di Demiral che si fa risucchiare fino a centrocampo e Mertens riparte da lì arrivando fino a Musso superato da un destro sul primo palo), da quel momento sale in cattedra l’Atalanta e i nerazzurri nel giro di un quarto d’ora ribalta tutto: prima palo di Zapata, poi gran gol di Demiral e successivamente splendido 2-3 di Freuler. Nel finale il Napoli ci prova con qualche mischia, quasi all’ultimo respiro Petagna la spara in curva ma al fischio finale sono i bergamaschi a esultare per una vittoria molto più netta di quanto non dica il risultato. E adesso si torna a Bergamo e si pensa subito al Villarreal, mercoledì abbiamo un altro appuntamento con la storia. Perché questa è una storia infinita, Atalanta tutta la vita.

NAPOLI-ATALANTA 2-3

Reti: 7’ Malinovskyi(A), 40’ Zielinski(N), 47’ Mertens(N), 66’ Demiral (A), 72’ Freuler (A)

Napoli (3-4-3): Ospina, Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Malcuit (85’ Politano), Lobotka (55’ Demme), Zielinski, Mario Rui, Lozano (67’ Petagna), Mertens (67’ Ounas), Elmas. All. Spalletti

Atalanta (3-4-1-2): Musso, Toloi, Demiral, Palomino, Zappacosta (46’ Hateboer), de Roon, Freuler, Maehle (82’ Djimsiti), Pessina (55’ Ilicic), Malinovskyi (73’ Pasalic), Zapata (82’ Muriel). All. Gasperini

Arbitro: Mariani di Aprilia

Ammoniti: 17’ Malinovskyi(A), 58’ Rrahmani (N), 63’ Malcuit(N), 82’ Pasalic (A), 86’ Djimsiti (A)