Protagonista assoluto

Infinito Robin Gosens: nove gol in campionato, e ora vale almeno 40 milioni

Il tedesco si è costruito una credibilità incredibile partita dopo partita e quella che sta vivendo è la stagione della consacrazione. Anche dal punto di vista della sua valutazione sul mercato

Infinito Robin Gosens: nove gol in campionato, e ora vale almeno 40 milioni
03 Luglio 2020 ore 10:00

di Fabio Gennari

Questo ragazzo, numero 8 sulle spalle e un fisico da decatleta, si chiama Robin Gosens. È arrivato a Bergamo in punta di piedi, giocava in Olanda (di certo non nell’Ajax) e ha dovuto costruire partita dopo partita una credibilità che oggi lo porta alle soglie di qualcosa che diventa difficile da spiegare. Solo in campionato, il tedesco è arrivato a quota nove reti. La prossima marcatura lo farà entrare nel club della “doppia cifra”, dopo Zapata, Muriel e Ilicic sarebbe il quarto giocatore nerazzurro quest’anno capace di sfondare il muro dei dieci gol: non è mai successo prima nella storia della Dea. Mai.

Partita dopo partita, gol dopo gol, Gosens sta attirando le attenzioni di tutto il mondo del calcio e sarà durissima trattenerlo nel prossimo mercato estivo. L’unica speranza, per la Dea, è che la crisi legata alla pandemia tenga un po’ basse le valutazioni in modo da provare a rimandare all’anno prossimo la cessione, ma se l’Inter (una squadra a caso) ha investito 40 milioni di euro per Hakimi (che è più giovane) non si capisce come mai uno come Gosens debba valere meno. Un giocatore totale, un pilastro della Dea.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia